Ferretti Group al Discover Boating Miami International Boat Show

Superyacht

17/02/2022 - 17:05
mangusta
mangusta

Occhi puntati su Ferretti Group, che al Discover Boating Miami International Boat Show ha presentato non solo due meravigliose première americane - Riva 68’ Diable e Ferretti Yachts 500 -, ma anche tante novità di prodotto e strategia.

Il mercato americano aumenta la sua già notevole valenza strategica– con vendite pari al 35% sul valore totale del Gruppo* – grazie anche all’impareggiabile offerta di servizi su misura per gli armatori. Oltre 100 persone impegnate, un magazzino ricambi dal valore costante di oltre 1,5 milioni di dollari, l’headquarter Ferretti Group America a Fort Lauderdale e il recente Lauderdale Marine Center Service Yard con i suoi servizi di assistenza e refit: questi i punti di forza che garantiscono un servizio di eccellenza ampio e diversificato con tempi di attesa minimi. Cresce sempre di più l’apprezzamento da parte del pubblico americano per le barche firmate Ferretti Group: da Custom Line, con 16 vari nell’ultimo biennio di cui 5 destinati proprio a clienti americani, a CRN, che conta oggi 5 mega yacht in costruzione e 3 vari in programma nei prossimi 5 mesi, anch’essi per clienti d’oltreoceano.

Tra le novità presentate in conferenza stampa da Ferretti Group, merita un posto di primo piano il lancio della nuova serie Pershing GTX, con cui il brand si prepara a rivoluzionare il concetto di yacht sportivo e a stabilire inediti standard del piacere della navigazione. Il primo, attesissimo modello sarà il Pershing GTX116. La conferenza è stata inoltre l’occasione per svelare il nome della nuova ammiraglia Riva: 130’ Bellissima, in costruzione presso il cantiere di La Spezia, cuore della produzione dei modelli Riva dai 76’ ai 130’ e recentemente potenziato con importanti lavori di rinnovamento. Presentate anche le novità in casa Wally: il nuovo arrivato wallypower58 e le prime esclusive immagini del nuovo wally101 full custom, la prima vela sotto l’egida Ferretti Group.

In termini strategici, il Gruppo ha annunciato un importante accordo siglato con Aqua Marina Tech, azienda israeliana che sviluppa e fornisce soluzioni tecnologiche all'avanguardia per l'innovazione nautica salvavita, volto a migliorare ulteriormente la sicurezza delle proprie barche. Ferretti Group adotterà in esclusiva il sistema "Watchit" - brevetto unico al mondo che permette di evitare incidenti in mare grazie all’innovativa tecnologia anti-collisione -, dotando così la propria flotta di standard di sicurezza senza eguali.

Le numerose novità annunciate a Miami sono l’ulteriore testimonianza della spinta continua del Gruppo verso l’innovazione e un’ulteriore conferma dell’efficacia di una strategia votata alla diversificazione e al rinnovamento costante dell’offerta - la più ampia sul mercato a livello globale, oggi a quota 46 modelli, di cui 28 lanciati nell’ultimo triennio. Ferretti Group incrementa così successo e fatturato, rispondendo in modo sempre più puntuale ai gusti e alle mutevoli necessità dei clienti di tutto il mondo.

Pershing GTX

La Serie GTX, che si affianca alla Serie X, ridefinisce i confini del segmento di mercato tra i 24 e i 40 metri. La nuova serie sarà inedita sotto ogni punto di vista, capace di rivoluzionare il concetto di yacht sportivo e di stabilire nuovi standard del piacere della navigazione, mantenendo alta tecnologia, performance senza eguali e lo stile unico del mondo Pershing. Quattro i pilastri fondanti: il Design, che manterrà il family feeling Pershing pur creando un nuovo corso stilistico con una forte identità; il Comfort di bordo, con la massimizzazione degli spazi e dei volumi e la rivisitazione di alcuni concetti in chiave Pershing, come le numerose aree a contatto con il mare e l’abitabilità di tutti gli spazi interni ed esterni; la Tecnologia, a servizio dell’assoluto comfort; le Performance, perché con la gamma GTX sarà possibile vivere una esperienza di navigazione finora sconosciuta al mercato di riferimento.

Wally 101 full custom

L'ultima creazione a vela Wally, completamente custom, attualmente in costruzione, ha superato la pietra miliare dello smodellamento dello scafo. L'elegante scafo in carbonio del nuovo cruiser-racer di 101 piedi è stato estratto dallo stampo femmina che assicura una finitura esterna pressoché perfetta, necessitando pertanto di pochissimo filler. Costruito utilizzando la più avanzata tecnologia di fibra di carbonio pre-preg in un composito a sandwich, il wally101 pesa solo 56 tonnellate, circa il 20% in meno rispetto agli yacht di dimensioni simili, promettendo le prestazioni da capogiro proprie del DNA Wally.

PREVIOS POST
Annullate a Lecco le regate della Snow Cup e del Campionato Ilorc
NEXT POST
Beneteau e Settemari Yacht, open days a Marina di Varazze