Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco

Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco

Superyacht

02/07/2021 - 11:09
advertising

Palumbo Superyachts leader internazionale nella costruzione di imbarcazioni annuncia la sua partecipazione al Cannes Yachting Festival e al Monaco Yachts Show con la presentazione in anteprima mondiale dei nuovi modelli legati ai brand ISA, Extra e Columbus Yachts.
 
Il Cannes Yachting Festival, che avrà luogo dal 7 al 12 settembre, vedrà la presentazione in esclusiva dei nuovi attesissimi modelli Extra X86, Extra X96 Triplex e del super veloce ISA Super Sportivo 100 GTO. Gli ospiti verranno accolti in una nuova location presso la Jetée sud stand n.015.
 
A seguire, i superyachts dei marchi Columbus e ISA prenderanno parte al Monaco Yacht Show, 22/25 Settembre. Columbus presenterà il nuovo Sport 50 M/Y K2 mentre ISA Yachts avrà in esposizione l’elegante Classic 65 metri e il filante Gran Turismo 45 metri. Stand Quai Des États-Unis 22.

Extra X86 M/Y Haze
Extrapp X86 non passa di certo inosservata grazie alla sua livrea grigio Daytona lucido che sulla sovrastruttura diventa opaco per esaltarne le armoniose forme. Quest’ultima abbinata ad un design dallo stile contemporaneo dona all’imbarcazione una personalità moderna ed unica nel suo genere.

M/Y Haze nasce da un percorso progettuale partito dagli interni per poi comprendere gli esterni, per ottenere quell’ "impressione di penthouse" desiderata dall’Armatore, ed integra perfettamente le moderne linee esterne di Francesco Guida agli interni a firma Lawson Robb. Le ampie finestrature, senza soluzione di continuità, offrono la magica sensazione di trovarsi all'interno di una grande cupola di cristallo, che dona una ineguagliabile luminosità agli esclusivi living interni ed una visione panoramica a 360°.
Le caratteristiche principali del G.A. includono la timoneria a prua, che rende il salone e il ponte di poppa molto ampi ed ideali per essere trasformati in uno "spazio di intrattenimento per proiettare film all'aperto a tarda notte". 

La progettazione del layout ruota attorno alla volontà di garantire massima vivibilità in tutte le aree: ne è un esempio l’eccezionale pozzetto/beach club di oltre 50 metri quadrati che concede agli ospiti il piacere di vivere confortevolmente a contatto con il mare. Il cockpit si sviluppa su tre livelli degradanti verso l'acqua dove la plancetta, attraverso un meccanismo idraulico, può affondare fino a sotto il pelo dell’acqua.

Mentre a prua un grande prendisole e un confortevole divano creano una quarta area relax. 
La cucina posizionata a poppa che, attraverso un’ampia e luminosa vetrata con sistema automatico up/down, consente una diretta comunicazione con l’area da pranzo esterna è arredata in marmo bianco e conferisce quella "sensazione di appartamento" che riflette l'approccio pratico del Cliente.
 
Extra X96 Triplex
Extra Yachts, a brand di Isa Yachts, presenta il nuovo X96 Triplex dove i volumi ed il confort di bordo raggiungono la massima espressione sia in termini di spazi che di moderna eleganza.
Francesco Guida ha curato le linee esterne mentre lo studio Hot Lab ha firmato gli interni. Le linee EXTRA si contraddistinguono dall'accattivante design del profilo che esprime la sua spiccata personalità distinguendosi già da subito per la sua unicità. 

Contrasti raffinati tra le chiare e morbide superfici bianche di vetroresina e le eleganti vetrate scure che donano una ineguagliabile luminosità e panoramicità agli esclusivi living interni. X96 Triplex risulta una barca comoda, spaziosa, elegante, disegnata senza concessioni a mode o a semplificazioni tecniche, in definitiva una barca matura e ben costruita.
Tinte tra il terra bruciata e il sabbia, legni dall’essenza naturalmente desaturata, bianchi riflettenti e metalli neri, a creare contrasti netti eppure pacati.
Il tutto accompagnato da colori freschi per il decor: blu, turchese, verde acqua. 

Grazie ad un baglio massimo di ben 7,6 metri, la cabina armatoriale posizionata a prua sul ponte principale è la più ampia nella categoria per barche al di sotto dei 30 metri. È completa di un grande guardaroba separato ed è stata disegnata per garantire la massima privacy ai suoi occupanti.
Sottocoperta troviamo quattro cabine ospiti: due cabine VIP con letto centrale e due cabine con letti singoli, tutte dotate di bagno. 
L’impianto di propulsione del semi-dislocante di X96 Triplex può fare affidamento su tre potenti motori Volvo Penta IPS da 1000 cavalli ciascuno in grado di spingerla fino a una velocità massima di 18 nodi e una di crociera di 15 nodi.

ISA Super Sportivo 100 GTO M/Y Aldabra
ISA Super Sportivo 100ft GTO è la nuova freccia color argento dal design sportivo che presenta scafo in infusione (fibra di vetro e carbonio) abbinato ad una sovrastruttura leggerissima in carbonio. 

Le prestazioni sono sicuramente l’ingrediente principale grazie a 3 motori MAN da 2000 CV e propulsione ad idrogetto che hanno permesso, durante le prime prove a mare, di raggiungere la velocità massima di 55 nodi. Questo modello entra così a pieno titolo fra le imbarcazioni più veloci al mondo oggi presenti sul mercato in questa categoria.
Marco Casali (Too Design) ha seguito sia gli esterni che gli interni, le linee filanti sono sottolineate dalla alta prua a V profonda e dal profilo che rapidamente si ribassa andando a poppa. La sua tuga ha un cavallino pronunciato che si abbina perfettamente ai grandi vetri frontali a doppia curvatura della dimensione di 5 mq l’uno, divisi dalla porta ad ala di gabbiano per il passaggio in pozzetto. Le performance dell’imbarcazione vengono esaltate stilisticamente dalle grandi prese d’aria con funzione anche dinamica per quelle posizionate sopra l’hard top. 

Gli interni, disponibili in varianti da 3 a 5 cabine ospiti oltre alle due dell’equipaggio che possono alloggiare 4 persone con accesso separato dal pozzetto, sono completamente customizzabili e caratterizzati da un design orientato alla leggerezza ed all’iconicità degli spazi.
M/Y Aldabra dispone di 5 cabine doppie con bagno privato. La cabina armatoriale, a tutto baglio, è posizionata a centro barca e presenta doppio bagno con doccia passante centrale

Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco
Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco

Columbus Sport 50 metri M/Y K2
Columbus Yachts, brand di Palumbo Superyachts, presenta il nuovo 50 metri Sport M/Y K2.
Columbus Sport 50 ha un’ingegneria navale realizzata da Palumbo Superyachts in collaborazione con lo studio Hydro Tec mentre, esterni ed interni portano la firma di Luca Dini Design & Architecture.

Caratterizzato da numerose soluzioni inedite, progettate su richiesta dell'Armatore che è al suo terzo progetto con Palumbo Superyachts, M/Y K2 accoglie 11 ospiti in cinque confortevoli cabine con 11 membri dell'equipaggio divisi in sette cabine. 
Dal punto di vista dell’ingegneria e dell’architettura navale il Columbus Sport 50 M/Y K2 ha linee caratterizzate dalla prua verticale e particolarmente affilata, con le sezioni trasversali a doppio spigolo per migliorare la tenuta di mare e mantenere la barca asciutta anche in condizioni di mare mosso.

Gli interni sono puliti, luminosi, armonici e coerenti. Il layout presenta dei gradevoli spazi esterni improntati all’idea della convivialità e della flessibilità, con la possibilità di vivere le varie aree godendo delle attività diurne, di trasformare con pochi movimenti i prendisole in divani per la conversazione o ricavare zone adatte a ricevere ospiti. Grande cura è stata posta alla possibilità di ombreggiamento proprio per amplificare la fruibilità di ogni spazio. Bar e zona dining sono allestite sia indoor che outdoor sui due ponti. Nello Skylounge è stata realizzata una confortevole entertaining area, con grande schermo tv, bar e un tavolo da gioco.
 
La piscina con idromassaggio si trova a prua dell’upper deck, è raggiungibile dal pozzetto attraverso due grandi camminamenti laterali che rendono tutto il ponte una vera area relax e divertimento.
La zona fitness presente nel quartiere armatoriale, a prua del main deck, occupa 18 mq2 ed è dotata di una funzionale palestra studiata nel dettaglio abbinata all’hammam presente nel bagno armatoriale. 
Il beach club, grazie anche alla pedana transformer con accessorio a scomparsa di circa 4 mq che si alza automaticamente all'apertura della pedana, offre un'ampia zona relax e intrattenimento.
Spinta da due motori MTU da 2000 CV, M/Y K2 è in grado di raggiungere i 21.5 nodi di velocità massima, con un'andatura di crociera di 17 nodi e un'ampia autonomia per traversate transoceaniche.

Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco
Palumbo, nuovi modelli in anteprima mondiale a Cannes e Monaco

IISA Granturismo 45 metri
Per l’exterior style, Enrico Gobbi ha rivisitato le caratteristiche che rendono inconfondibile i superyachts ISA, come i grandi archi esterni che connettono lo scafo alla sovrastruttura, arricchendolo con dettagli ad effetto come le elaborate prese d’aria, tratto d’istintivo delle auto sportive. 
La silhouette è slanciata, con linee decise e filanti. Il volume della sovrastruttura è stato volutamente spinto verso poppa per imitare le proporzioni di una vera grande sport coupé.
A dispetto della sua linea filante, l’ISA GT 45 racchiude grandi volumi interni in grado di ospitare 10 ospiti in 4 spaziose cabine nel ponte inferiore e nella lussuosa cabina armatoriale a tutto baglio, con balcone e accesso privato direttamente sull’area prendisole di prua.

Le ampie finestrature si rincorrono lungo il profilo, assicurando viste mozzafiato dalla cabina armatoriale e dal salone principale.
L’ISA GT 45 ha un equipaggio fino a 7 membri ed un’autonomia di oltre 3.500 miglia nautiche ad una velocità di 12 nodi.
Tra le caratteristiche più particolari vanno senza dubbio menzionate, nella parte poppiera, la grande piscina sul ponte principale ed il beach club/palestra con porte in vetro al livello del mare sul ponte inferiore. 

Lo stile degli interni progettato da Luca Dini è contemporaneo, un giusto bilanciamento fra materiali pregiati e naturali con inserti “high-tech” come il carbonio, principalmente utilizzati per la realizzazione di mobili su misura che donano a questo superyacht un’eleganza senza tempo ed emozioni ricercate.
Ecco quindi che gli interni si caratterizzano per l’utilizzo di rovere chiarissimo, teak sbiancato, laccature, carbonio, acciaio e vetro in tutte le sue possibili declinazioni. A contrastare e disegnare questa luminosità, dettagli in metallo scuro costituiscono gli accenti indispensabili a valorizzare l’idea di fondo. 

Questo è uno yacht confortevole, con ottimi spazi interni, una grande vivibilità esterna ed una spiccata propensione alla fusione tra ambienti interni ed esterni, sia visiva che pratica.
Le vetrate, aprendosi, mettono in comunicazione saloni e pozzetti, raddoppiando gli spazi. Le tende sono quasi ovunque invisibili, sistemi di schermatura solare sono stati scelti solo dove aggiungono un plus al comfort ed all’atmosfera creando singolari effetti d’ombra.
Una nota particolare va al pavimento in cui un morbido effetto tappeto è ottenuto miscelando listelli di legno trattati con diverse lavorazioni materiche. Questa trama si arrampica sulle porte creando lievi illusioni ottiche. 

ISA Classic 65 metri
Il nuovo Isa Classic è un 65 metri di oltre 1400 GT si caratterizza per una linea classica in grado di racchiudere le più moderne tecnologie di costruzione. Interni ed esterni sono ad opera di Enrico Gobbi di ‘Team For Design’.
Lo specchio di poppa nasconde una serie di notevoli accorgimenti tecnici. In primis, il portellone di poppa della dimensione di 3,9x4 metri si abbatte verso il mare, convertendosi in spiaggia. Contemporaneamente la porzione corrispondente della spiaggetta di poppa si combina al portellone per avere un unico livello di calpestio a pelo d’acqua. Con i tre portelloni aperti, l’intera area si trasforma in un fantastico beach club da 180 mq.

Anche il meccanismo di apertura della passerella è unico nel suo genere. Posizionata in obliquo sulla parte sinistra dello specchio di poppa - piuttosto che longitudinalmente - è divisa in due sezioni con movimentazione a pantografo (che nella parte inferiore si richiude una volta estratta la passerella per ripristinare il motivo estetico della poppa). Questo sistema è stato attentamente studiato per avere un’altezza di ben 2.10 metri all’interno di tutto il beach club.
Versatilità ed effetti di luce sono gli elementi chiave di questa parte del lower deck composta da area lounge, bar, docce, GYM, sauna, massage room e welcome area per imbarco/sbarco ospiti. 

Il beach club è dotato di tre diversi accessi al Main Deck attraverso una scala esterna, una scala interna a destra della zona massaggi e ad un corridoio scenico in vetro trasparente che, attraversando la sala macchine, congiunge direttamente il beach club con la lobby del Lower Deck e le cabine della zona ospiti.
La palette colori del beach club è incentrata sulle diverse sfumature di blu cobalto, utilizzato sulle superfici metallizzate e sui laccati, abbinato a materiali naturali come il teak dei ponti esterni. 

Un elemento che risulta vivace e di grande scena, grazie alla perfetta integrazione indiretta della luce e al sapiente utilizzo del blu, è il pannello di vetro di Murano smerigliato e zigrinato a decoro del fronte del bancone del bar.
Il sistema di illuminazione è stato studiato nel dettaglio e comprende una corsia di luci led a soffitto che corre simmetrica rispetto al portellone centrale accompagnando la vista fino alla parete di fondo. Quest’ultima è composta da onde sinuose di teak e led che si specchiano sulle due lastre di acciaio inox e vetro del soffitto. Si tratta di due segmenti a vista della piscina posta sul Main Deck. Questa soluzione permette alla luce di filtrare attraverso l’acqua e creare tagli luminosi ed un’atmosfera avvolgente sia di giorno che di notte.
Sono stati scelti arredi moderni e dalle linee pulite capaci dialogare con gli spazi esterni in perfetta armonia. ISA Classic 65 prevede sei cabine (più una settima convertibile), di cui una suite armatoriale a tutto baglio collocata a prua del ponte principale. 
 Due piscine (una con nuoto contro-corrente), gym, sala massaggi vista mare, bagno turco, sala cinema esterna, 2 jet sky e 2 tender, sono solo alcuni degli equipaggiamenti per lo svago voluti a bordo di questo gioiello del mare.

advertising
PREVIOS POST
Apertura straordinaria dell’Isola del Tino per le Diecimila Vele
NEXT POST
Torna Velissima con la puntata dedicata al Circolo Vela Arco