Oggi è partita La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2022

Oggi è partita La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2022

Sport

advertising

Oggi domenica 29 maggio è partita La Cinquecento Trofeo Pellegrinidel Circolo Nautico Santa Margherita, la classica regata d’altura dell’Adriatico che da quarantotto anni affascina per il suo carattere avventuroso: cinquecento miglia di adrenalina pura, in un confronto tra gli equipaggi e la volubilità della natura mai scontato.

Le previsioni meteo annunciate venerdì nel corso dello Skipper Meeting da Andrea Boscolo, che hanno suggerito il rinvio di 24 ore della partenza, sono state rispettate: la perturbazionenord atlantica con l’ingresso del fronte freddo, sebbene con intensità minore rispetto a ieri, haconsegnato un avvio di regata come non si vedeva da anni.

Cielo coperto, vento di bora intorno ai venti nodi, onda formatae secchiate d’acqua salata, con equipaggi in cerata e rande con una o due mani di terzaroli.

Il Comitato di Regata, presieduto da Giancarlo Crevatin, ha dato lo start regolare alle ore 12.00 per tutta la flotta, che è partita decisa in direzione del cancello posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo di Caorle, per poi fare rotta versoSansego in Croazia, primo waypoint della regata.

In gran forma il meteorologo Andrea Boscolo al timone del GS40 Harahel, primo assoluto e della categoria XTuttia transitare al disimpegno, seguito da Sayonara II, Millenium 40 dei triestini Stefano Longhi-Francesco Manzin primi della categoria X2.

Ottimo passo nella classica X2 anche per Sonia, GS40 della coppia Gianluca Celeprin- Enrico Stievano, Colombre, JPK10.80 dei defender Massimo Juris-Pietro Luciani, Angi di Salvatore Merolla-Pietro Guglielminetti e Tokio di Massimo Minozzi-Fabio Schaffer.

Nella categoria XTutti sempre ai vertici lo Ior Super Atax di Marco Bertozzi, quasi appaiato da Martini Idrija dello sloveno Andrej Jereb e da Blu III, Elan S5 del pesarese Andrea Mancini.

La regata, valida per il Campionato Italiano Offshore FIV con coefficiente 3.0, è organizzatadal Circolo Nautico Santa Margherita, in collaborazione con il Comune di Caorle e la Darsena dell’Orologio,con il supporto del Title Sponsor Pellegrini Gruppo, azienda all’avanguardia nell’edilizia di qualità e dei Partner Cantina Colli del Soligo, Murphy&Nye, Antal, Upwind by Aurora,Wind Design, Venezianico, OM Ravenna, Dial Bevande, Birra Castello, I Pescaori, Trim.

Al rilevamento tracker delle ore 16.30 la flotta viaggia compatta con prua  versoSansego, che i primi dovrebbero raggiungere nella nottata, per poi fare rotta verso San Domino alle Isole Tremiti.Tutta la regata è aperta, secondo le previsioni meteo illustrate da Andrea Boscolo: la prima parte dovrebbe essere caratterizzata da venti sostenuti, mentre da martedì bisognerà fare attenzione alle termiche per mantenere le posizioni dominanti.

Il termine ultimo per concludere le cinquecento miglia del percorso è fissato alle ore 12.00 di sabato 4 giugno. Alle ore 19.30 in Piazza Matteotti a Caorle si svolgeranno le premiazioni, unitamente a quelle de La Duecento.

advertising
PREVIOS POST
Rosselli, Autorità portuale di Viareggio: il porto dovrà essere al top in Europa
NEXT POST
Alinghi Red Bull Racing SUI 8 vince la GC32 Riva Cup