Al via domenica il Campionato invernale d'altura di Roma

Al via domenica il Campionato invernale d'altura di Roma

Al via domenica il Campionato invernale d'altura di Roma

Sport

26/10/2022 - 14:31
advertising

Da domenica 30 ottobre torna l'appuntamento della vela invernale con il Campionato d'altura di Roma, organizzato dal Circolo Velico Fiumicino, in collaborazione con il Comune costiero, il circolo nautico Tecnomar, Nautilus Marina e CS Yacht Club.

L'evento, giunto alla 42ma edizione, coinvolge numerose imbarcazioni presenti nell'area del litorale romano. Sono infatti 65 le imbarcazioni da diporto che saranno presenti sulla linea di partenza, con una flotta che quest'anno può contare anche sulla partecipazione di piccole imbarcazioni dai 6 ai 9 metri che rientreranno nella categoria Minialtura.
Ogni quindici giorni, fino ai primi di marzo, saranno circa 450 gli appassionati di vela più e meno esperti che si ritroveranno sul campo di regata posizionato davanti la costa di Fiumicino e di Ostia per disputare le regate in programma su percorsi fra le boe e su percorsi costieri.

"Ci sono barche ed equipaggi di ogni genere – ci rivela Massimo Pettirossi, direttore sportivo del Circolo Velico Fiumicino e deus ex machina del campionato – con equipaggi di amici che si ritrovano il fine settimana per il solo piacere di navigare insieme, a equipaggi più agguerriti a bordo di barche 'tirate' per partecipare anche a regate più competitive".
E' proprio la passione per il navigare e la voglia di andare in barca a vela il motivo vero per il quale gli equipaggi si avvicinano al Campionato Invernale di Roma. Per partecipare, infatti, non bisogna essere dei velisti professionisti: gli organizzatori del Circolo Velico Fiumicino hanno previsto le categorie "Vele Bianche" e "Crociera" che permettono anche ad appassionati diportisti di partecipare e uscire con la propria barca anche d'inverno insieme agli amici o in equipaggio ridotto. Per chi è alle prime esperienze in regata, sono previsti incontri formativi periodici gratuiti.

"E' un'occasione per stare insieme anche nel periodo invernale – ci dice Federico, che regaterà con un First 35 – e divertirci a bordo. E poi, a fine regata potremo rivederci tutti assieme in occasione del pasta party presso il circolo. Per alcuni componenti del nostro equipaggio sarà anche un modo per imparare le prime nozioni di vela. Chi si appassionerà la prossima stagione potrà prendere l'abilitazione al comando delle unità da diporto e noleggiare una barca durante l'estate per una crociera in famiglia".

Partner dell'iniziativa sono il Nautilus Marina, la Tecnomar di Fiumicino, il CS Yacht Club, il Porto Turistico di Roma e Resolfin, azienda specializzata nella produzione di bandiere che per l'occasione fornirà materiale al circolo realizzato con tessuto ricavato da plastiche riciclate recuperate in mare all'interno dello stabilimento produttivo di Pomezia che fa uso di sola energia green.

advertising
PREVIOS POST
Melges 24 Europeans, Strambapapà in testa, Arkanoé quinto Corinthian
NEXT POST
Benetti presenta Iryna, il primo B.Now 50M