Capitaneria di Porto di Roma, il nuovo sistema Info Point

Capitaneria di Porto di Roma, il nuovo sistema Info Point

La Capitaneria di Porto di Roma sempre più 2.0

Istituzioni

27/08/2019 - 14:50
advertising

Dopo gli importanti risultati ottenuti con l’adozione del “centralino evoluto”, dal quale poter ricevere in tempi rapidi risposte e documenti via mail, grazie a personale qualificato e dotato di sistemi informatici adeguati, la Capitaneria di Porto di Roma ha recentemente inaugurato il nuovo sistema “Info Point”.

Chiunque si trovi a entrare nell’atrio degli uffici di Fiumicino (RM) della Guardia Costiera, entrerà ora in contatto con un “totem” digitale dal quale ottenere informazioni, documenti via mail e risposte a quesiti riguardanti le diverse aree di interesse di professionisti del mare e diportisti.

Molto interessante la sezione della home page del servizio dedicata alla Riserva Naturale delle Secche di Tor Paterno, area subacquea protetta per la quale operatori e amatori possono trovare tutto il materiale informativo utile per viverla al meglio e nel rispetto che merita, compresi video, foto e tante informazioni utili.

Una piattaforma grafica molto semplice e soprattutto in grado di guidare rapidamente ed efficacemente gli utenti verso le risposte e i documenti che cercano, è solo parte dell’iniziativa che ha già catalizzato l’attenzione di media e pubblico ottenendo riscontri positivi. Infatti, il comando della locale Capitaneria di Fiumicino ha permesso agli uffici da questa dipendenti di Fregene, Ostia, Torvajanica e Anzio, di accedere al servizio informatico per poter anche loro offrire gli stessi servizi disponibili a Fiumicino.

Un’iniziativa che, come la volontà di creare precedentemente un centralino specializzato e in grado di dare risposte concrete senza passare per gli uffici dedicati, si traduce in un rapporto sempre più efficace tra Corpo e pubblico. Grazie a queste iniziative professionisti e diportisti che hanno necessità di rinnovare documenti, realizzarne di nuovi o avviare pratiche per la gestione delle imbarcazioni o delle attività professionali, potranno senza file e in modo semplice avere accesso a tutti i documenti utili per inoltrare le richieste e alle informazioni necessarie per portarle a termine. Chiamando lo 06 656171 si ottiene la risposta di un operatore che non si limita a smistare la chiamata all’ufficio dedicato, ma che è già in grado di fornire le risposte utili avendo accesso anche alla documentazione in corso di lavorazione presso la Capitaneria, potendo informare il richiedente dello stato e delle previsioni di completamento della pratica, così come di eventuali documenti mancanti.

L’”Info point” rappresenta a nostro modesto avviso un ulteriore passo in avanti nella direzione auspicata dalla P.A. circa la dematerializzazione dei documenti, ma al contempo un’opportunità per rendere la burocrazia una cosa sempre più semplice e gestibile in modo autonomo dagli utenti. Per questo come PressMare auspichiamo una diffusione di questa iniziativa su tutto il territorio italiano, certi che sarebbe un vantaggio per tutti nell’ottica della semplificazione.

Ci piace ancora una volta esprimere i nostri complimenti al Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, C.V. Filippo Marini, che con le due iniziative del centralino e dell’Info Point ha sicuramente spinto in avanti la qualità del rapporto tra Guardia Costiera e pubblico.

Angelo Colombo

advertising
PREVIOS POST
52 Super Series: Sled di Takashi Okura scala la vetta
NEXT POST
Il nuovo Lomac 850 IN debutta al Salone di Genova