Pardo 38

Pardo 38

Pardo Yachts: a Dusseldorf con la novità dell'anno, il Pardo 38

Barca a motore

08/01/2020 - 10:42

Pardo Yachts, brand sotto la cui egida il Cantiere del Pardo, noto per i suoi sailing yacht, nel 2017 ha portato al debutto una propria linea di yacht tender a motore, al Cannes Yachting Festival 2019 ha presentato quale premiere mondiale il Pardo 38. È il modello d’ingresso alla gamma, di cui fanno parte anche il Pardo 43 e il Pardo 50.

Sono barche riconducibili per tipologia a quella degli scafi nati per essere utilizzati a supporto di super, mega e giga yacht, cioè i tender, ma che, poiché arricchiti in termini di stile, ben allestiti, comodi e dotati di accoglienti sotto coperta, ben presto sono divenuti oggetti del desiderio anche per chi non possiede navi da diporto. Più genericamente piacciono ai proprietari di “semplici” ville al mare, oppure per chi li utilizza, grazie alle loro performance, alla stregua di comodi fast commuter per raggiungere velocemente spiagge o calette lontane.

Il Pardo 38, lungo 12 metri, come il resto della gamma dei luxury tender Pardo Yachts è firmato da Zuccheri Yacht Design che ha lavorato in collaborazione con l'ufficio tecnico del Cantiere del Pardo. Il modello presenta una coperta con un design tipo walkaround ovvero con postazione di governo centrale, per facilitare il completo sfruttamento di tutta la superficie calpestabile – completamente rivestita in teak già nella versione standard - sia a prua sia a poppa. Funzione, questa, enfatizzata dall’adozione di un piano unico di coperta, senza gradini, che agevola ulteriormente gli spostamenti a bordo.

Barca mediterranea, godibile per i bagni di mare e di sole, può comunque contare sulla protezione offerta da un T-Top realizzato in carbonio con struttura in lega leggera – scelta innanzi tutto tecnica per mantenere quanto più basso il baricentro dello scafo, al fine di contenerne il rollio - la cui ombreggiatura può essere estesa grazie all’adozione di un “bimini” apribile elettricamente verso poppa.

Sotto coperta il lay-out standard prevede una cabina con letto matrimoniale e un bagno. Altrimenti, come optional, verso poppa possono essere richiesti due altri letti singoli, a formare una vera e propria aft cabin per gli ospiti. La cucina, invece, seguendo l’impostazione vista nei Pardo 43 e 50, è esterna, integrata nella zona pranzo che si trova a poppavia della coperta, composta da due sedute contrapposte e un tavolo abbattibile.

Fatta salve queste caratterizzazioni del lay-out, che esternamente prevede una seconda zona relax “en plein air”, caratterizzata da un ampio prendisole nella porzione prodiera della barca, all’armatore è data ampia facoltà di personalizzazione nella scelta sia dei legni sia dei tessuti che impreziosiscono l’arredamento esterno e interno del Pardo 38. Una barca che, come detto all’inizio, assieme alla gamma cui appartiene, sta riscuotendo grande successo grazie alle soluzioni tecniche e funzionali che adotta, interpretate anche sotto il profilo del design fino a divenire stilemi che rendono l’insieme assolutamente in linea con i gusti più attuali. Parliamo dell’inconfondibile prua che integra un sistema di ancora a scomparsa, solitamente destinato a scafi più grandi, in grado di esaltare la purezza della sua forma tipo reverse bow; oppure delle murate realizzate ben alte per dare massima protezione a chi si trovi a bordo; ma anche del citato hard top, sostenuto da una struttura in lega leggera, complementare al parabrezza inclinato, avvolgente e senza cornice, nell’offrire efficacemente protezione a pilota e co-pilota.

Concludiamo il tema della personalizzazione che Pardo Yacht garantisce a ogni armatore, sottolineando che la barca è richiedibile sia con propulsioni entrofuoribordo sia in versione fuoribordo fino a un massimo di 1.050 HP (3x350) di potenza installabile, che si traduce in una velocità massima dichiarata di ben 50 nodi.

Il Pardo 38 assieme al più grande Pardo 43 sarà esposto dal 18 al 27 gennaio a Dusseldorf, in occasione dell'edizione numero 51 del "boot", il più grande salone nautico al coperto del mondo. Pardo Yachts: Halle 5, stand D19.

PREVIOUS POST
Given for Yachting nuovo importatore Tiara Yachts per l’Italia
NEXT POST
Trofeo Campobasso 2020, vince Marchesini. A Sparagna il Trofeo Unicef