Photo credit Word Surf League

Seconda tappa di Jacksonville Super Girl Surf Pro della stagione

Sport

05/01/2022 - 10:14
slam
slam

In settembre 2021 in Nord America si sono svolte le qualificazioni per il Jacksonville Super Girl Surf Pro, la seconda tappa di Super Girl Surf Pro della stagione. Vista la rilevanza della manifestazione e di questa tappa, vi presentiamo la cronaca dell’evento che da un punto di vista mediatico rimane ad oggi la più importante del mondo.

Per accedere alle qualificazioni le surfiste si sfideranno durante tutto l’annonel calendario gare delle loro regioni di provenienza con l’obiettivo di guadagnarsi un posto al Challenger Series e per avere una chance nella“big league”, il Tour del campionato.La fine della stagione di qualificazione sarà il 10 Aprile 2022, dove i Top 9 uomini e Top 6 donne saranno elevati alla“Challenger Series”.

Le atlete che si contendono il premio sono 64, tra cui la cinque volte campionessa nel campionato WSL (World Surf League) e medaglia d’oro olimpica Clarissa Moore; l’atleta del Team USA olimpico e vincitrice della Super Girl Caroline Marks; la concorrente del Championship Tour SageErickson, la vincitrice degli Open US 2020 CaitlinSimmers; la campionessa del WSL Junior KirraPinkerton e la vincitrice del “The ultimate Surfer” TiaBlanco. Il premio principale per la vincitrice sono i 3000 punti utili per elevare la propria posizione nella classifica del torneo.

La spiaggia di Jacksonville, nota a causa della sabbia costantemente in movimento, il vento e le maree che porta il fondale a cambiare spesso è stata lo scenario di questa gara tra campionesse. Tale fenomeno che altera continuamente lo stato del fondale obbliga i surfisti a cercare sempre uno spot ideale e diverso per prendere le onde. In proposito di onde, proprio nella zona sud della spiaggia di Jacksonville, grazie al ciclone extratropicale “Nor’easter”che si è sviluppato lungo la costa orientale degli USA in quel periodoci sono state onde degned’élite femminile della tavola corta USA.

Photo credit WSL
Photo credit WSL

L’occasione della gara è stata anche l’opportunità per riportare la WSL sulle spiagge di Jacksonville da dove mancava dal 1984 anno ricordato ancora vividamente dal coach Jason Motes della Eastern Surf Association, che racconta: “Avevo nel mio team ragazzi come Tom Curren e ShaunTomson, è stato un anno incredibile”. Le stesse migliori donne surfiste ricordano quella volta che hanno partecipato, tra le quali c’erano la sette volte campionessa Stephanie Gilmore, la due volte campionessa Tyler Wright e quelle che sarebbero state le possibili future campionesse come CarolineMarks, LakeyPeterson e Courtney Conlogue.
Il Jacksonville Super Girl Surf è disponibile sul canale youtube di WSL:


Veronica Cotugno

PREVIOS POST
Zuccon International Project, il coraggio di cambiare
NEXT POST
Ad Artemare Club a bordo per giocare e sognare il Monopoly