Con il sale sulla pelle

Con il sale sulla pelle, un romanzo di Veronica Cotugno

Storia e Cultura

24/02/2022 - 12:00
baglietto
baglietto

“Con il sale sulla pelle” è un romanzo di Veronica Cotugno, il suo primo romanzo, che racconta della sua prima esperienza lavorativa al mare in una scuola di surf di Pietrasanta, il Nimbus Surfing Club.

Il romanzo è il frutto della prima quarantena che ha colpito tutti noi, ma principalmente ragazze e ragazzi e la loro possibilità di fare nuove esperienze e conoscere persone nuove. Per questo Veronica, mentre è chiusa in casa, decide di cercare lavoro al mare d’estate, così da inseguire uno dei suoi sogni e fare ciò che durante l’anno non ha potuto, dando così lo spunto e la base del suo libro.
Questo romanzo per Veronica rappresenta la voglia e il desiderio di inseguire i propri sogni, riuscendo poi davvero a realizzarli.
E’ un invito verso tutti quelli che desiderano un cambiamento nella loro vita, di fare quello a cui stanno  pensando da diverso tempo e vivere davvero.
Sembra il solito cliché ma cosa meglio del Covid ci ha dimostrato che non vale la pena aspettare.

Il romanzo è ambientato al Nimbus Surfing Club di Pietrasanta, il primo club di surf nato in Italia dove Veronica è arrivata solamente inviando una mail dove si candidava come istruttrice di nuoto ed a cui il Presidente Briganti le rispose invitandola ad un colloquio. Quella era l’estate del 2021, quando al Nimbus nasceva il progetto della “Scuola del Mare”, idea di Alberto Frugoli, Presidente dell’ assemblea di fondazione del circolo il 10 novembre del 1993 davanti ad un notaio a Pietrasanta.

PREVIOS POST
Ribco sbarca in Italia grazie alla IMD Boats
NEXT POST
Prosegue la costruzione della flotta Explora Journeys