Italia a podio a Ibiza nella 1ma tappa del Mondiale Aquabike

Italia a podio a Ibiza nella 1ma tappa del Mondiale Aquabike

Sport

Da FIM
16/05/2022 - 01:22
advertising

Sull’isola spagnola di Ibiza si è concluso oggi, domenica 15 maggio, l’”UIM-ABP Aquabike Class Pro Circuit World Championship – Grand Prix of Spain“, valido quale 1^ tappa Class Pro Circuit World Championship – Grand Prix of Spain“, valido quale 1^ tappa stagionale del Mondiale Aquabike, categorie Ski Division, Runabout GP e Freestyle.

Ventisette i piloti italiani partecipanti su un totale di 134 iscritti; tra loro a salire sul podio per l’Italia sono stati Naomi Benini nella Run. GP4 Ladies, Andrea Guidi nella Ski Division GP2 e Roberto Mariani e Alberto Camerlengo nel Freestyle.

Superba prestazione per la giovane forlivese Naomi Benini (classe 2007, portacolori dell’H2O Racing Team), che ha sfiorato la vittoria. La talentuosa rider è salita sul secondo gradino del podio nella classe Run GP4 Ladies (in foto – photo©Simon Palfrader Editorial Use Only); ad imporsi, per un solo punto di distacco, è stata però la ceca Nikola Dryjakova. Terza classifica, sulle 13 partecipanti, la francese Clara Muchembled (campionessa mondiale in carica).

Ottima prestazione anche quella offerta da Andrea Guidi, nella categoria Ski Division GP2, classe che contava 12 riders al via. Guidi, giovane campione torinese del Jet Motor Sport Race Aquabike, ha chiuso la gara di Ibiza conquistando un ottimo 3° posto alle spalle del vincitore, l’estone Mattias Reinaas e del portoghese Goncalo Oliveria Rodriguez (2° a podio).

Mariani, romano del Jet Revolution, ha chiuso invece la gara con un 2° posto nel Freestyle, alle spalle dell’emiratino Rashid Al Mulla (1° classificato); Alberto Camerlengo (Circolo Nautico Marina4) ha conquistato il terzo posto sul podio.

Tra i migliori azzurri che si sono espressi nella tappa iridata di Ibiza, anche Giuseppe Greco (Jet Motor Sport Race Aquabike), 7° nella Run. GP2 e Davide Pontecorvo (Fly Motor Show), 4° nella Run. GP4 (sia la Run. GP2 sia la Run. GP4 sono state vinte dall’estone Mattias Siimann).

advertising
PREVIOS POST
Swift Trawler 48, un motoryacht per i navigatori maturi: la prova
NEXT POST
Baglietto apre una sede di rappresentanza in Australia