15 Castagliola

15 Castagliola

Quarta tappa del Campionato Italiano Moto d'Acqua 2022

Sport

Da FIM
30/09/2022 - 16:43
advertising

Nuovo appuntamento con i migliori piloti italiani in gara per la conquista del titolo tricolore. È in programma dal 7 al 9 ottobre 2022 la quarta tappa del Campionato Italiano Moto d'Acqua 2022, organizzata da A.S.D./A.P.S. Fly Motor Show sotto l'egida della Federazione Italiana Motonautica F.I.M. - C.O.N.I. Le competizioni si svolgeranno nello specchio d'acqua antistante il Lido Sabbia d'Argento (via Licola Mare 153).

Si comincia sabato 8 ottobre alle 9.10 con le prove libere, cui seguiranno dalle 12.00 alle 14.15 le prime manches di gara. La seconda parte delle gare prenderà il via alle 15.15. Domenica 9 ottobre la giornata si apre alle 9.00, sempre con le prove libere seguite dalle seconde manches (11.15 -13.30). Dalle 14.30 si disputeranno le manches finali, al termine delle quali saranno premiati i vincitori.

"La Campania si presenta ancora una volta con un grande evento di Acqua Bike, forte di una solida organizzazione e di una nuova prestigiosa località, esattamente come quelle che l'hanno preceduta. Il comitato organizzatore è composto per la maggior parte da piloti attivi, di grande competenza anche sotto il profilo dell'insegnamento del nostro sport. Ciò garantisce non solo la sicurezza, estremamente importante in acqua, ma anche idee chiare su come un campo di gara vada realizzato per essere spettacolare ed efficace dal punto di vista agonistico. I piloti potranno così contendersi al meglio la vittoria. Ringrazio molto il Comitato Organizzatore e l'amico Sabato Pontecorvo, anche nella mia qualità di Commissario Straordinario della Regione Campania. Ci vedremo sul campo di gara, dove sarò presente per applaudire i piloti" - dichiara Vincenzo Iaconianni, presidente della Federazione Italiana Motonautica.

"Giugliano in Campania è una location già rodata, dove torniamo con molto entusiasmo e con un circuito tutto nuovo: è confermato il circuito equalizzatore e, soprattutto, l'endurance potrà disporre di spazi più grandi e adeguati alle caratteristiche di questa specialità. Avremo di fronte Ischia e Procida, uno scenario davvero incredibile, e ci aspettiamo un gran numero di visitatori come sempre avviene in Campania. La Fly Motor Show, che fa parte del comitato organizzatore, è una società importantissima per il nostro movimento. Con l'occasione voglio ricordare la vittoria di un atleta di punta di questa scuderia, Davide Pontecorvo, che si è affermato nell'ultima tappa del mondiale a Olbia, e il suo terzo posto nella classifica finale" - dichiara Giorgio Viscione, presidente della Commissione Moto d'Acqua FIM.

Oltre ai campioni affermati, le tappe del campionato italiano permettono di ammirare le qualità di molti giovani atleti emergenti che stanno dimostrando, gara dopo gara, di poter raccogliere l'eredità dei loro maestri. Come nelle precedenti tappe sono molto numerosi i riders iscritti al penultimo appuntamento del calendario, che può risultare decisivo in vista della conquista dei titoli italiani di categoria.

Le categorie in gara sono Runabout, Ski, Endurance, Freestyle, Spark Giovanile e la Femminile, mentre le classi sono 20: per la Runabout F1, F2, F4, F4 Femminile, F4 Novice e F4 Veterans; per la Ski F1, F1 Veterans, F2, F3, Ski Open; per l'Endurance F1 Runabout e F2 Run. Amatoriale; per la Spark Giovanile 12-14, 15-18 anni; infine, la classe Freestyle. Novità di quest'anno è l'introduzione di una nuova categoria di Moto d'Acqua: la Yamaha Superjet, che si corre proprio con moto Jet Ski e che comprende due classi: la Ski Giovanile (12-14 anni e 14-18 anni) e il Monomarca FIM Superjet, classe aperta ai piloti maggiorenni.

A seguito del crescente sviluppo dell'attività giovanile nel settore Moto d'Acqua, iniziato nel 2017 e ad oggi assolutamente consolidato, la Federazione Italiana Motonautica (FIM) ha deliberato l'acquisto di nove unità Jet Ski Yamaha modello Superjet, grazie al recente accordo raggiunto con Yamaha Motor Italia.

Le moto d'acqua Jet Ski Yamaha sono state affidate a Società motonautiche al fine di incrementare l'attività sportiva soprattutto nel settore giovanile Aquabike, cercando di far avvicinare sempre più giovani a quella che è considerata la più divertente ed emozionante specialità della motonautica.

Yamaha Motor Italia ha aderito con grande disponibilità ed entusiasmo alla partnership con la FIM e all'attività promozionale del settore Moto d'Acqua. FIM e Yamaha Italia stanno quindi operando di concerto in modo efficace e sinergico, veicolando un'immagine coordinata che potrà consentire ad entrambe di godere appieno dei benefici di una così importante partnership.

Grande crescita si registra anche per il Campionato Femminile, fortemente voluto dalla Commissione Moto d'Acqua in accordo con il Consiglio Federale, che inizialmente contava solo 4 atlete, mentre quest'anno ha raggiunto il numero di 15 iscritte.

Dopo la tappa di Giugliano, la quinta e conclusiva si disputerà a Civitavecchia dal 14 al 16 ottobre.  

L'allestimento di tutti i campi gara sarà curato dagli Organizzatori delle relative manifestazioni in collaborazione con Yamaha Motor Italia.

advertising
PREVIOS POST
Al via a Napoli il Forum delle Funzioni di Guardia Costiera
NEXT POST
Nuovo YachtSense Ecosystem presentato al Salone Nautico di Genova