Marina Militare Nastro Rosa Tour, fa rotta verso la Maddalena

Marina Militare Nastro Rosa Tour, fa rotta verso la Maddalena

Marina Militare Nastro Rosa Tour, fa rotta verso la Maddalena

Sport

15/06/2022 - 19:14
advertising

All'indomani della Cerimonia di Apertura, svoltasi nel tardo pomeriggio di martedì 14 giugno presso il Villaggio Regata situato a pochi metri dal molo di Calata Mandraccio alla presenza di alte cariche istituzionali, i Beneteau Figaro 3 protagonisti del Marina Militare Nastro Rosa Tour 2022 sono transitati sotto la Lanterna alle 11 di questa mattina, facendo prua verso La Maddalena dove la flotta, attesa da almeno 48 ore di brezza leggera e mare calmo, giungerà nel corso della giornata di venerdì.

Ultimo atto ufficiale della presenza in città del Giro dell'Italia a Vela, scelta come sede della frazione iniziale per il secondo anno consecutivo, è stato il "Buon vento" del sindaco di Genova Marco Bucci, intervenuto in veste di padrone di casa nel corso della Cerimonia di Apertura, cui ha preso parte anche l'Ammiraglio Massimiliano Nannini, direttore dell'Istituto Idrografico presente in rappresentanza del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, che ha sottolineato come "...lo sport velico è una componente importante nella formazione delle donne e degli uomini della nostra Forza Armata e promuove ed incarna i valori che sono anche i fondamentali della nostra professione: spirito di squadra, coraggio e iniziativa. Il binomio Marina Militare e vela è sinonimo di cultura marittima, espressa anche da eccellenze quali l'Istituto Idrografico della Marina che, come organo cartografico dello Stato è da 150 anni al servizio del paese quale strumento essenziale per la sicurezza della navigazione".

Alla cerimonia non è mancato il Direttore Generale di DifesaServizi S.p.A. Luca Andreoli che, nel corso del suo intervento, ha spiegato come anche in questo 2022 "...si rinnova l'esperienza del Marina Militare Nastro Rosa Tour con il bagaglio di valori istituzionali, sociali, ambientali, di brand e sportivi, che ci porterà a vivere i mari e alcune delle località marittime più belle d'Italia. Quest'anno il Tour effettuerà il periplo completo della penisola, toccando tre nuove regioni, Sardegna, Calabria e Marche, confermando la Puglia come raccordo tra i mari. Il gran finale andrà in scena ancora nella splendida cornice dell'Arsenale di Venezia".

SSI Events, terza "anima" tra quelle che organizzano il Marina Militare Nastro Rosa Tour, è stata rappresentata dal CEO Riccardo Simoneschi: "Una grande emozione per me partire da Genova, città che mi dà le origini e a cui sono personalmente molto legato, e toccare nuove destinazioni, meravigliose, in giro per l'Italia. La grande novità di quest'anno sta nell'organizzazione dei velisti in Team, ciascuno capitanato da un team leader. I componenti di ciascun team competeranno nelle proprie specialità tra vela offshore, Waszp e Kite o Wing Foil: in ogni tappa, per queste ultime due categorie ci saranno delle regate in prossimità della costa, adrenaliniche e coinvolgenti per il pubblico. Alla fine del Tour, sarà decretata come vincitrice la squadra che, nel complesso, avrà ottenuto i migliori piazzamenti nelle tre discipline".

Nel corso della Cerimonia di Apertura, animata dalla presenza della Fanfara della Marina Militare diretta dal Primo Luogotenente Vito Ventre, sono intervenuti anche l'Assessore all'Ambiente con delega allo Sport della Regione Liguria Simona Ferro, l'Ammiraglio di Squadra Roberto Camerini in rappresentanza della Lega Navale italiana, il Consigliere FIV con delega alle Scuole Vela, Antonietta De Falco, Maurizio Daccà per Galata Museo del Mare e Mauro Ferrando di Porto Antico.

Tornando alla regata, i dieci equipaggi che questa mattina hanno iniziato la regata su un percorso di quasi duecento miglia alla volta di La Maddalena, si ricongiungeranno a destinazione con i componenti delle loro squadre che saranno contestualmente impegnati nelle categorie Waszp e Kite, le cui regate prenderanno il via dopodomani proprio nelle acque dell'isola sarda.

A lasciare Genova stamattina a bordo dei dieci Beneteau Figaro 3 forniti dall'organizzazione, sono stati i seguenti team: Iren (Elena Manera - Carlos Manera), Sanfer/Visconti (Tito Sanpaolesi - Giovanni Poccianti), Aeronautica Militare (Giovanni Bannetta - Niccolò Bertola), Enit (Silvano Faraon - Louis Fournier), Mexedia (Claudia Rossi - Giovanni Di Monaco), Acone Associati (Dominique Knuppel - Manfred Finck), Oman Sail (Ali Al Bulushi - Akram Al Whahaibi), Marina Militare (Andrea Pendibene - Giovanna Valsecchi), IES Algeco (Alejandro Cantero - Ignacio Cantero) e The Ocean Race (Gianmarco Sardi - Carlos Olsson).

Ottima la partenza di Aeronautica Militare e Iren che, scattati puntuali allo start, hanno preso subito un buon margine di vantaggio rispetto agli inseguitori.

E' possibile seguire l'andamento della regata grazie al live tracking sull'App Trac Trac. Seguiranno comunicati stampa di aggiornamento.

advertising
PREVIOS POST
Team Puntaldia verso l'esordio alla 69F Cup 2022 nel Grand Prix
NEXT POST
OM International Ledro Match Race, la grande vela torna sul Ledro