151 Miglia Trofeo Cetilar: Arca SGR torna sul campo di regata

151 Miglia Trofeo Cetilar: Arca SGR torna sul campo di regata

151 Miglia Trofeo Cetilar: Arca SGR torna sul campo di regata

Sport

31/05/2022 - 15:00
advertising

Arca SGR e il Fast and Furio Sailing Team sono pronti per il secondo appuntamento della propria stagione agonistica dopo la prima line honours 2022 conquistata all'esordio nella Regate Dei Tre Golfi.

Giovedì 2 giugno il Team sarà nuovamente al via della 151 Miglia Trofeo Cetilar, uno degli appuntamenti più importanti della stagione dove Arca SGR si troverà a difendere il successo ottenuto lo scorso anno. Nel mirino di Arca SGR potrebbe esserci anche il tentativo di riscrivere il record di percorrenza della regata con partenza da Livorno e passaggi alla Giraglia, alle Formiche, e all'isola dello Sparviero per arrivare a Punta Ala ma tutto dipenderà dalle condizioni meteo.

Quello alla 151 Miglia Trofeo Cetilar sarà anche il secondo test agonistico per il 100 piedi con la nuova configurazione di piano velico, una soluzione che alla prima uscita in condizioni di vento leggerissimo ha regalato già grandi soddisfazioni all'equipaggio di Furio Benussi.

Furio Benussi, timoniere e project manager maxi 100 Arca SGR – "La 151 Miglia Trofeo Cetilar è una regata a cui teniamo particolarmente sia per il ruolo di defender che ricopriamo sia perché è uno degli eventi più belli, sotto ogni profilo, della stagione in Mediterraneo grazie a una grandissima organizzazione. Noi saremo al via con un unico obiettivo ma anche con la necessità di mettere ore di navigazione dietro alle spalle per procedere speditamente nello sviluppo di Arca SGR nel suo nuovo set up. Non vogliamo però ora guardare oltre perché tutta la concentrazione deve essere ora da parte nostra rivolta solo ed esclusivamente a giovedì e a questa regata che non è mai scontata e che affronteremo con la consueta determinazione per poter scrivere altri capitoli del progetto che stiamo portando avanti con grande soddisfazione."

La stagione di regate 2022 di Arca SGR e il progetto ESG del Fast and Furio Sailing team contano sul supporto dei partners: Arca Fondi SGR, SLAM, CiviBank, Foss Marai, Banca Carige, Officine FVG, Dobner, Ca'Sagredo Hotel, Glo, Mood, RH+, Marlin Yacht Paints. The Yard Brisbane.
Il Fast and Furio Sailing Team e Arca Fondi SGR sostengono il messaggio di: One Ocean Foundation, Fondazione Laureus Italia, Il Porto dei Piccoli, Fondazione Io Do Una Mano.

advertising
PREVIOS POST
Dati traffico primo trimestre 2022 porti di Venezia e Chioggia
NEXT POST
Azimut Grande Trideck vince il Premio Barca dell’Anno