52 Super Series Saint-Tropez Sailing Week: è l'ora di Quantum

52 Super Series Saint-Tropez Sailing Week: è l'ora di Quantum

52 Super Series Saint-Tropez Sailing Week: è l'ora di Quantum

Sport

05/05/2023 - 20:37
advertising

Provezza di Ergin Imre è il nuovo leader della classifica generale a Saint Tropez, dopo una giornata consistente anche per Alegre, ora seconda ad un solo punto. Quantum Racing powered American Magic gioca pesante e si prende un'altra vittoria di giornata e un terzo posto che valgono il secondo gradino della generale, dopo sei prove i giochi sono ancora aperti, tre barche in tre punti.

 Ancora due splendide regate oggi a Saint Tropez, bel vento da sud con intensità intorno ai quattordici nodi, la classica giornata da "Champagne Sailing". L'instabilità la fa da padrona però, e nella prima, prova dopo una partenza tirata con le due barche americane a destra e Alpha+ e Platoon sulla sinistra, le rotazioni cominciano a giocare brutte sorprese, basti pensare che anche oggi c'è stato un cambio di boa per rotazione di oltre dieci gradi. Per la cronaca Provezza, Sled e Quantum battagliano dal primo giro di boa, un bel match che ha visto Sled fare match race con Provezza, vincendo lo scontro diretto ai danni della barca turca, con Quantum che si è accodata sul podio di manche al terzo posto. Si è rivista Phoenix in quarta posizione, debole la prova dei tedeschi di Platoon.

 Vento in crescita per la seconda prova di giornata. Takashi Okura su Sled e Provezza con una tattica molto simile, partono in pin e virano poco dopo in centro per avere un buon controllo sulla flotta. Le giovani speranze di Quantum a metà regata splittano a destra rispetto alla flotta, è una scelta che paga, c'è sintonia a bordo di una delle barche più rinnovate del circuito, l'innesto di nuove leve insieme ad un guru come Kostecki sono la formula giusta, vittoria di manche e una media altissima nelle ultime tre prove. Sled dopo la prima bolina rimedia una penalità che li rilega in ultima posizione. Alegre e Gladiatore(entrambi bandiera britannica) formano il podio della sesta prova di giornata, oggi era il giro di boa di questa prima tappa, i punteggi cominciano a pesare in una regata senza scarti, avanti così con un nuovo leader e con le new entry sempre più consistenti.

 MIchele Ivaldi (ITA)  stratega di Sled (USA):

"Stiamo andando bene, sarebbero potute esser due belle regate. Nella prima una partenza pulita, con i ragazzi che hanno lavorato bene, la barca andava veramente veloce. Siamo riusciti a superare Provezza prima dell'arrivo ed è stata una bellissima regata. Nella seconda, abbiam camminato benissimo, poi alla boa di bolina c'è stata una comunicazione non chiara sul prosieguo della regata, avevamo ottime possibilità, abbiamo preso una penalità e siamo finiti ultimi con distacco, da li in poi non c'è stato nulla da fare. Potevamo finire primi ed invece siamo finiti ultimi. La barca va bene, ci sono molte note positive, speriamo vada meglio.".
 Nacho Postigo (ESP) navigatore di Provezza (TUR):

"Essere in testa è una bella sensazione, ma le cose vanno benissimo anche tra l'intera flotta, e siamo in testa solo di un punto! Penso che la chiave sia che siamo molto regolari nelle partenze e questo ci offre molte opzioni. La barca sta andando molto bene, quest'anno abbiamo inserito una nuova chiglia progettata dal team Vrolijk e siamo contenti di come sta andando. Le condizioni di oggi erano abbastanza tipiche di Saint-Tropez, nella seconda più dure di quanto ci aspettassimo: è un percorso che favorisce la buona conduzione, quindi non è importante dove si vuole andare quanto gestire bene il traffico".

Classifica della 52 Super Series Saint-Tropez Sailing Week dopo 6 regate:

1 Provezza, TUR (Ergin Imre) 2,5,4,6,2,6  25p.

2 Alegre, GBR (Andy Soriano) 4,4,7,4,5,2  26p.

3 Quantum Racing powered American Magic, USA (Doug DeVos) 6,8,8,1,3,1  27p.

4 Interlodge, USA (Austin e Gwen Fragomen) 1,1,6,8,7,9  32p.

5 Platoon, GER (Harm Müller-Spreer) 7,9,1,3,9,4  33p.

6 Gladiator, GBR (Tony Langley) 5,3,3,11,10,3 35p

7 Sled, USA (Takashi Okura) 8,7,9,2,1,11  38p.

8 Paprec, FRA (Jean Luc Petithuguenin)  11,6,2,7,6,7  39p.

9 Văyu, THA (fam. Whitcraft) 10,2,5,10,11,5  43p.

10 Alpha+, HKG (Shawn e Tina Kang)  3,11,10,5,8,10  47p.

11 Phoenix, RSA (Hasso e Tina Plattner)  9,10,11,9,4,8  51p

 Start domani, sabato, a partire delle 13.00

 

PREVIOUS POST
Regate di Primavera: Itacentodue e Sensei guidano la classifica provvisoria
NEXT POST
Il Denmark SailGP Team vince la Impact League con One Ocean Foundation