Team Oman Air punta sulla rivincita a Palma dopo l'imprevisto Mondiale GC32 in Portogallo

Team Oman Air punta sulla rivincita a Palma dopo l'imprevisto Mondiale GC32 in Portogallo

Oman Air punta sulla rivincita a Palma dopo l'imprevisto Mondiale GC32

Sport

02/07/2019 - 16:39
advertising

Con una vittoria in Sardegna il mese scorso all'evento di apertura della stagione GC32 Tour, l'equipaggio Oman Air, dello skipper Adam Minoprio, Nasser Al Mashari, Peter Greenhalgh, Stewart Dodson e Adam Piggott, cercherà di ritrovare la forma per la prossima regata.

Si tratta della Copa Del Rey Mapfre a Palma di Maiorca alla fine di luglio, dove il team Oman Air e gli altri membri dell'equipaggio GC32 saranno in grado di mettere in mostra le loro abilità nella prestigiosa regata multi-classe del Mediterraneo.

"E 'stata una giornata difficile e molto frustrante", ha ammesso lo skipper neozelandese Minoprio, riflettendo su una deludente seconda parte della regata. "Poi qualcosa è andato storto per qualche motivo."

"Non stavamo andando piano, non stavamo manovrando male. Pensavamo di seguire le stesse tattiche e le stesse decisioni che hanno funzionato bene nei primi due giorni, ma sembrava che che ogni nostra scelta per cercare di superare qualcuno, si rivoltasse contro di noi ".

E ha aggiunto: "Non vediamo l'ora di essere a Palma, possiamo correggere alcuni errori di questa settimana e cercare di risalire in cima alla classifica e sentirci bene con noi stessi".

E 'una visione positiva condivisa dal compagno di squadra omanita Al Mashari, che ha dichiarato: "È solo il secondo evento della stagione e ci servirà di lezione, da questo impareremo e non vediamo l'ora che arrivi il prossimo appuntamento a Palma, dove cercheremo di spingere di più".

Il Team Oman Air - supportato anche da EFG Private Bank Monaco - è ora secondo nella classifica generale del 2019, a pari punti con INEOS Rebels UK, con lo skipper Sir Ben Ainslie - quattro volte vincitore della medaglia d'oro olimpica. Tuttavia, gli avversari di sempre a bordo di Alinghi ora hanno un vantaggio di tre punti in cima alla classifica dopo la meritata vittoria a Lagos, in Portogallo, che ha visto la squadra svizzera diventare Campione del mondo GC32 2019 nell’evento indipendente che vale però anche per il GC32 Tour.

Un’altra barca svizzera, Team Tilt, il cui equipaggio comprende il vincitore dell'America's Cup Glenn Ashby, è arrivato secondo, mentre INEOS ha conquistato il terzo posto davanti a Team Norauto di Franck Cammas - vincitore della Volvo Ocean Race.

advertising
PREVIOS POST
Gran rimonta arcense alla Regata nazionale Open Skiff
NEXT POST
Genova For Yachting: Giovanni Costaguta nuovo presidente