Foiling Awards - Sesta Edizione al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci, Milano © We Are Foiling / Martina Orsini

Foiling Awards - Sesta Edizione al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci, Milano © We Are Foiling / Martina Orsini

Sesta edizione dei Foiling Awards

Sport

30/03/2023 - 09:04
advertising

La cerimonia di premiazione della sesta edizione dei Foiling Awards si è svolta al Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, di fronte a una platea di oltre 250 ospiti composta da membri della Foiling Industry, giornalisti e partner del progetto.

A guidare lo show sul palco, la giornalista di Saily.it e Social Media Manager di We Are Foiling Francesca Frazza, assieme al conduttore del programma TV "The Boat Show" ed esperto di nautica Bacci Del Buono.

Dopo aver dato il benvenuto e inquadrato gli Awards nell'ecosistema di eventi We Are Foiling, il Presidente e Fondatore Luca Rizzotti ha evidenziato come la crescente rilevanza del Premio sia da attribuire all'attività svolta da The Foiling Organization, il nuovo network di confronto e sviluppo per la Industry e i professionisti del foiling mondiale concepito e promosso proprio da We Are Foiling.

Prima di lasciare il palco, Rizzotti ha ricordato i dieci anni di Foiling Week che saranno festeggiati a Malcesine, sul Lago di Garda, dal 26 giugno al 5 luglio.

Si è passati poi all'assegnazione dell'Award per la migliore Motor Boat del 2022, che è andato al Proteus 360 ed è stato consegnato da Alberto Carriero di Torqueedo al CFO del cantiere Ebri Global, Oleksandr Muratov.

Il Saiiling Team più apprezzato del 2022 è risultato quello composto dagli italiani Ruggero Tita e Caterina Banti, Campioni del Mondo Nacra 17, già vincitori dell'oro olimpico a Tokyo nel 2021. A consegnare loro il riconoscimento Mattias Däldborg, Marketing & Communications Manager di Garmin.

Jean Sebastien Chenier Proteau ritira il primo Forlanini Award per l'evento SailGP © We Are Foiling / Martina Orsini
Jean Sebastien Chenier Proteau ritira il primo Forlanini Award per l'evento SailGP © We Are Foiling / Martina Orsini

Il ferry EF-24 Passenger di Artemis Technologies ha vinto il Commercial Project Award come miglior progetto del 2022 destinato a utilizzi commerciali. Gianni Cariboni, fondatore e proprietario di Cariboni Marine Hydraulic Systems ha virtualmente assegnato il premio all'Amministratore Delegato di Artemis Technologies Ltd., Dr. Iain Percy OBE, collegato in remoto.

In un contesto molto downunder, il New Zealand Consul General in Italia Austin Brick ha consegnato il Production Boat Award per imbarcazioni foiling di serie già in navigazione nel 2022 a Graham Porter, Partner del cantiere australiano McConaghy che realizza gli AC40 progettati da ETNZ e parte integrante del protocollo che governa la prossima America's Cup.

Il primo Water-Toy Award, presentato dal Chief Growth Officer di HiNelson Lorenzo Zabban è andato al Manta5 SL3, qui rappresentato dall'European Business Development Manager Rowan Gyde.

La statunitense Helena Scutt, Campionessa del Mondo Moth a Buenos Aires lo scorso anno, ha vinto il Female Sailor Award, consegnatole virtualmente da Mattias Däldborg di Garmin.

Giunta al suo terzo Foiling Award in sei edizioni del premio, con il suo prototipo LEQ12 Luna Rossa Prada Pirelli ha ottenuto il primo posto nella categoria One-Off. A ritirarlo dalle mani di Marcello Persico, Managing Director di Persico Marine, il Team Director e Skipper dell'equipe italiana Max Sirena, insieme al Design Coordinator Horacio Carabelli, all'Operations Manager Gilberto "Gillo" Nobili e a Matteo Ledri del Design Team.

Con il maggior numero di preferenze tra i Foiling Event, SailGP si aggiudica l'Award di categoria per il 2022. A consegnarlo a Jean Sebastien Chenier Proteau, CEO di Canada SailGP Team, il Founding Partner di GAC Pindar, Andrew Pindar OBE DL.

Jean Sebastien Chenier Proteau, CEO di Canada SailGP Team, con Andrew Pindar OBE  DL, Founding Partner di GAC Pindar, © We Are Foiling / Martina Orsini
Jean Sebastien Chenier Proteau, CEO di Canada SailGP Team, con Andrew Pindar OBE DL, Founding Partner di GAC Pindar, © We Are Foiling / Martina Orsini

Il dispositivo di misurazione dei flussi fluidi cosiddetto Pitot Tubes messo a punto da INEOS Britannia vince l'Innovation Technology Award. Lo ha ritirato via web Nat Shaver, Head of Foil Design Department del Team inglese. Sul palco a Milano Niels Klarenbeek, Director METSTRADE.

Niels Klarenbeek era in Italia per annunciare un'importante collaborazione tra METSTRADE, la più grande esposizione commerciale al mondo di attrezzature, materiali e sistemi marini e The Foiling Organization, il nuovo network di confronto e sviluppo per la Industry e i professionisti del foiling mondiale concepito e promosso da We Are Foiling.

La partnership porterà alla creazione del Foiling Technology Pavilion, interamente dedicato alla tecnologia foiling, che sarà allestito nel nuovo padiglione 7 durante il METSTRADE 2023 (Amsterdam NL, 15-17 novembre), per presentare i produttori di hardware e tecnologia della Foiling Industry e connetterli B2B ai visitatori della manifestazione.

Il Director METSTRADE ha dichiarato: "Il Foiling Technology Pavilion è la nostra nuova lungimirante area tematica e prevediamo un grande successo. METSTRADE è sempre in prima linea nel trasformare gli sforzi di decarbonizzazione del settore da sogno a realtà. Per noi è normale assumere un ruolo di primo piano, in collaborazione con The Foiling Organization, per incoraggiare l'adozione di tecnologie con un così grande potenziale di riduzione dei consumi come il foiling e aumentare al tempo stesso il piacere di chi va in barca."

Luca Rizzotti, Fondatore di The Foiling Organization, ha commentato da parte sua: "Sono certo che il Foiling Technology Pavilion fornirà un importante impulso per accelerare l'innovazione e la crescita economica nel segmento per la soddisfazione di tutti coloro che avranno l'opportunità di partecipare a questa vetrina".

L'Award al Progetto ancora in fase di sviluppo è andato alla Hydrogen Chase Boat del Team American Magic in fase di produzione presso Bluegame, è stato ritirato da Luca Santella, Head of Product Strategy del cantiere.

Il Marketing & Communications Manager di Garmin Mattias Däldborg è tornato sul palco per uno dei riconoscimenti più attesi della serata, quello per il più votato Male Sailor del 2022, consegnandolo virtualmente al francese Thomas Ruyant, vincitore dell'ultima Route du Ruhm in classe IMOCA 60 a bordo di LINKEDOUT.

Max Sirena, Team Director e Skipper di Luna Rossa Prada Pirelli © We Are Foiling / Martina Orsini
Max Sirena, Team Director e Skipper di Luna Rossa Prada Pirelli © We Are Foiling / Martina Orsini

Il Sustainability Award, per l'iniziativa 2022 con il migliore impatto benefico sull'ambiente, è stato assegnato alle imbarcazioni del SuMoth Challenge, la sfida tra gli atenei di ingegneria e architettura navale di tutto il mondo per progettare, sviluppare e costruire l'imbarcazione più performante e sostenibile. A consegnarlo agli studenti del Politecnico di Milano e di Torino, sul palco insieme all'organizzatore del Challenge Bruno Giuntoli, è stata Nadia Meroni, Consigliera della Federazione Italiana Vela.

Con il supporto attivo di World Sailing, qui presente con il suo Head of International Development Koray Ezer, è stato assegnato per la prima volta il Foiling Pathway Award, destinato al miglior progetto di promozione del foiling sul territorio realizzato da Federazioni Nazionali o Circoli Velici. Se lo è aggiudicato il progetto canadese We CAN Foil, rappresentato qui a Milano dal suo Presidente Greg Johnson che ha ricevuto il riconoscimento dalle mani di Niccolò Bianchi, European Sales Representative di Vakaros sailing instruments.

Jordi Aranega, Vicepresidente di HRC Group e CEO di Engenuity, ha poi tracciato i tratti fondamentali del sistema ingegneristico Engenuity per la caratterizzazione dei materiali compositi con particolare riguardo ai casi di possibile impatto.

La novità più significativa di quest'anno è senza dubbio l'istituzione del Forlanini Award, dedicato al pioniere italiano del foiling Enrico Forlanini, che all'inizio del XX secolo ideò e sperimentò i primi prototipi di scafo che si sollevavano sulla superficie dell'acqua.

Il "Forlanini" è un "Overall Perpetual Award" attribuito da una Giuria composta da premiati delle precedenti edizioni a uno dei Category Winner dell'edizione in corso per il contributo più significativo all'industria mondiale del foiling in termini di innovazione, prodotti, design e idee.

La Giuria del premio era composta quest'anno da: Arnaud Psarophaghis (Alinghi, Team Award 5ª edizione), Sue Putallaz (MobyFly, Commercial Project 5ª edizione), Fabio Bignolini (NLcomp, Sustainability 5ª edizione), Mylene Hovington (Mer Concept, One-Off e Motor Boat 5ª edizione), Arthur Yanai (Level Foils, Innovation 5ª edizione).

Il primo Forlanini Award è stato assegnato all'evento SailGP (Foiling Event Category Winner di questa edizione) e consegnato Jean Sebastien Chenier Proteau.

Per la Giuria, insieme a Putllaz e Hovington, era sul palco Fabio Bignolini, CEO di NLcomp che ha così motivato l'assegnazione: "Non è stata una decisione facile. Tutti i progetti in short list erano di fatto in grado di garantire un consistente contributo alla Foiling Industry. Abbiamo deciso di assegnare il Forlanini a quelli di SailGP perché sono riusciti a estendere in modo consistente la audience del foiling offrendo uno spettacolo che ha generato esposizione Media di alto livello e mettendo al tempo stesso in evidenza il grande impegno profuso nei confronti della sostenibilità ambientale".

Prima di concludere la serata i conduttori Bacci Dal Buono Francesca Frazza hanno annunciato la data della prossima edizione dei Foiling Awards che si svolgerà il 14 marzo 2024.

PREVIOUS POST
Al via la ricerca della gloria olimpica anche per la vela virtuale
NEXT POST
OOF e Denmark SailGP danno una seconda vita alle vele usate