Club Med 2 a Porto Ercole guardata dalla velista Monica Pizzoli, vincitrice del Trofeo Arcipelago Toscano 2018 con la barca Quatro gatti - foto di Daniele Busetto

Transatlantici a vela all’Argentario

Lifestyle

07/07/2018 - 20:33
advertising

182 metri di lusso, ideale per realizzare delle crociere da sogno, è la Club Med 2 in sosta a Porto Ercole che rappresenta il perfetto connubio tra il classico stile marinaro e i megayacht moderni raffinati e completi, un’unità dotata di ogni comfort per garantire lusso e praticità ai suoi passeggeri. Costruita nel 1992, la Club Med 2 è lunga 182 metri e larga 20 metri, naviga nella stagione estiva tra le coste del Mediterraneo facendo scalo nei più bei porti. I suoi cinque alberi rappresentano il tratto distintivo, gli interni sono molto curati e cercano di coniugare lusso e praticità. Le cabine standard sono 168, più alcune suite e possono ospitare 390 viaggiatori, oltre ad un equipaggio composto da ben 210 unità. Una delle zone più apprezzate dai croceristi è quella riservata ai vari sport acquatici, kayak, vela, sci nautico e windsurf.

Le Ponant è una nave a vela da crociera di casa da alcuni anni a Porto Santo Stefano. Segue la tradizione nautica del veliero a tre alberi nei suoi viaggi. La capacità della nave è limitata a 64 passeggeri, offrendo così intimità e un'atmosfera conviviale speciale per la crociera. La vita raffinata a bordo, il fascino accogliente delle cabine, i saloni e i ristoranti sono altrettanti inviti a godere appieno il periodo di vacanza in mare. Costruita nel 1991, 88 metri di lunghezza e 12 metri di larghezza, tre ponti e 1489 tonnellate di stazza, può ospitare 64 crocieristi. Raggiunge invelata una velocità di crociera di 14 nodi.

In sosta all’Argentario due navi da crociera a vela dal fascino impareggiabile e in loro omaggio e per l’intrattenimento dei crocieristi in visita la galleria ARTEMARE di Porto Santo Stefano ha esposto i ritratti delle due navi realizzati da famosi pittori di marina, opere della collezione del comandante scrittore Daniele Busetto.

advertising
PREVIOS POST
Itaca di notte nel golfo gardesano di Salò
NEXT POST
One Ocean Melges 40 Grand Prix: è la giornata di Inga from Sweden