Ad Artemare Club Vallicelli quarant’anni di Yacht Design

Ad Artemare Club Vallicelli quarant’anni di Yacht Design

Ad Artemare Club Vallicelli quarant’anni di Yacht Design

Servizio

17/11/2020 - 10:20
advertising

E’ entrato a far parte dell’importante biblioteca di mare della sede di Artemare Club a Porto Santo Stefano, per i soci e i simpatizzanti, “Vallicelli Yacht Design” edito da Skyra il libro appena uscito con quarant'anni di storia non solo della progettazione nautica, ma del mondo della nautica in generale.

Andrea Vallicelli, il progettista di Azzurra della prima Coppa America italiana, trasferisce tutto ciò in un racconto avvincente, messo a punto con Valerio Paolo Mosco, che ci rende partecipi di una storia, quella della nautica, ancora in gran parte da scrivere. Vallicelli ci illustra non solo le barche del suo studio, come esse sono state concepite, realizzate e la loro fortuna, ma in generale come la ricerca nello yacht design da sempre si fonda su una continua tessitura tra innovazione e intuizioni del passato e come, proprio per questa ragione, essa ancor oggi rappresenta una delle massime espressioni del design.

Il volume è suddiviso in varie sezioni, che raccolgono i progetti più rappresentativi, raggruppati per categoria: barche da regata, da crociera, di serie e a motore, questo rende più facilmente leggibili i cambiamenti avvenuti nel tempo nei diversi ambiti. Il regesto raccoglie invece tutte le imbarcazioni realizzate, elencate in ordine cronologico. Il libro è dunque, anche, una preziosa raccolta di disegni, in gran parte inediti, che testimoniano l'evoluzione delle tecniche di rappresentazione del progetto: dalla matita ai software. Perché è una storia dei progetti dello studio "deve essere narrata soprattutto dai disegni, in special modo da quelli che serviti a trasmettere ai costruttori le informazioni necessarie alla realizzazione delle imbarcazioni."

All’Argentario Andrea Vallicelli è di casa non solo per le barche da lui progettate che stazionano nei porti dell’Argentario come H20 e spesso Virtuelle ma per le sue conferenze, ultima e indimenticabile allo Yacht Club Santo Stefano.

advertising
PREVIOS POST
Ottimi risultati della sperimentazione del progetto Isolem
NEXT POST
Settemari Yacht: l’apertura di una nuova sede a Milano