Secondo Atto 30° Cimento del Lago di Garda con vento, onde e neve

Secondo Atto 30° Cimento del Lago di Garda con vento, onde e neve

Sport

28/11/2021 - 18:20
slam
slam

Su un Garda "format" Canale della Manica è andata in scena la seconda giornata del "30° Cimento Invernale" della Fraglia Vela Desenzano, sotto l'egida della Federazione Italiana Vela. Ad accogliere gli argonauti lacustri c'erano neve (sulle montagne), onde e vento, sui 12-15 nodi. Tra i monotipo c'è stato il solito show della flotta dei Dolphin 81. Un terzo e un primo posto per "Capovento" di Marco Polettini, al timone il figlio Matteo, che continua a guidare la classifica provvisoria, ma solo con un punto di vantaggio sui Campioni d'Italia di "Baraimbo Due" di Francesco Imperadori, Serafina e Zeno Razzi, timoniere Giò Pizzatti, con un secondo e un primo.

Terzo è il "Joker" (solo di nome) di Umbertino Grumelli. Seguono in classifica "Insolente" di Giovanni Perani e "N' do it" di Francesco Crippa. Tutte queste carene difendono i colori della Fraglia Vela Desenzano. Tra i piccoli, ma agguerriti Meteor, comanda sempre "Miseria nera" di Pier Antonio Acquaviva; stessa situazione nei Surprise, che corrono anche nella Orc, con alla testa il mitico "Speedy" di Bruno Bottacini e Daniele Balzanelli di Torri del Benàco. Speedy è anche primo nelle classifiche Orc e del Gruppo P 3, mentre nel P 4 c'è "Lalissa", il grande Dehler portato da Bruno Fezzardi. In acqua c'erano anche le barche scuola velica di Desenzano con Asso 99 e Dolphin, gli skipper Marco Pedroni, Stefano Ramazzotti, Stefano Giroli e Marco Luzzi. Sempre nel week end è andata in scena la doppia premiazione 2020- 2021 della flotta Orc del Garda, le regate a tempi compensati, che mettono insieme i vari tipi di imbarcazioni. Skipper e dirigenti sono stati ospiti del Marina Porto di Moniga.

Nel corso dell'incontro sono stati ricordati alcuni soci scomparsi come Piero Barziza ed Ennio Maffezzoli. Il tutto si è svolto alla presenza del Consigliere Nazionale di Federazione Italiana Vela Domenico Foschini ed i presidenti dei Club di Circolo Nautico Brenzone, Fraglia Vela Peschiera e Desenzano, Yachting Club Torri, Nauticlub Moniga, Circolo Vela Gargnano con il presidente Lorenzo Tonini che ha presentato la nuova Centomiglia, che il settembre del prossimo anno si correrà su due giornate. A maggio, sempre a Gargnano, si correrà poi il Campionato Italiano Mini Altura Assoluto Orc nel mese di maggio 2022. 

PREVIOS POST
Benetti dedica il ventunesimo Yachtmaster alla sostenibilità
NEXT POST
Concluso il campionato zonale multiclasse Hobie Cat di Cagliari