Trideck External View

Trideck External View

Azimut Benetti primo produttore al mondo di Megayachts

Superyacht

09/12/2022 - 13:06

Il Gruppo Azimut|Benetti vince il riconoscimento più importante della nautica aggiudicandosi il primo posto nella classifica annuale del Global Order Book 2023 della prestigiosa rivista Boat International. Il primato del Gruppo tra i costruttori di yacht sopra i 24 metri è lo straordinario risultato di 53 anni di passione per la nautica di un'azienda famigliare che nel corso degli anni ha saputo coniugare innovazione tecnologica, soluzioni di design eleganti e funzionali e un continuo impegno volto alla riduzione delle emissioni.
Con 168 progetti in realizzazione equivalenti a 5.991 metri di lunghezza, il Gruppo Azimut|Benetti guida per distacco e per la 23esima volta consecutiva il Global Order Book, la classifica annuale dei più grandi costruttori di yacht redatta annualmente dalla rivista di nautica inglese Boat International che dal 1992 raccoglie e analizza i dati del mercato dei superyacht per mostrare la portata di un settore dall'importante ricaduta a livello globale.
 
Un prestigioso riconoscimento che conferma ancora una volta il Gruppo Azimut|Benetti il più grande produttore mondiale tra i 189 cantieri attivi nei 5 continenti sia per numero di progetti sia per lunghezza complessiva e vede crescere sensibilmente il distacco dal secondo. Nell'ultimo anno, infatti, l'azienda italiana fondata da Paolo Vitelli ha incrementato il proprio portafoglio ordini fino al 2027 registrando un valore della produzione superiore agli 1.2 miliardi di euro per l'anno in corso.

(Per gentile concessione di Boat International Media Limited)
Per gentile concessione di Boat International Media Limited

I fattori alla base di un così duraturo successo sono molteplici e fondano le proprie radici in una strategia di prodotto, un modello di business e una visione imprenditoriale che hanno attraversato periodi molto lunghi, a prescindere dall'andamento del mercato.

Strategia di Prodotto
L'innovazione tecnologica è uno dei pilastri su cui si basa il successo del Gruppo Azimut|Benetti come testimonia il piano di investimenti di 130 milioni in R&D dei prossimi 3 anni. Questi sforzi hanno portato allo sviluppo di nuovi prodotti e all'uso di tecnologie all'avanguardia ma soprattutto hanno permesso di raggiungere risultati concreti in termini di sostenibilità. Un numero sempre crescente di yacht prodotti dal Gruppo infatti garantisce una riduzione dei consumi – e quindi delle emissioni di CO2 – dal 20 al 30% rispetto a modelli comparabili con carene a spigolo e linea d'asse tradizionale. Un risultato raggiunto grazie alla combinazione di tre fattori chiave: l'abbattimento del peso attraverso l'uso esteso del carbonio; lo sviluppo di carene sempre più efficienti, progettate ad hoc in base alle principali condizioni di utilizzo dei diversi modelli e l'impiego di propulsioni innovative incluse la propulsione ibrida ed elettrica.

Modello di Business
Essere un'azienda a conduzione familiare, con una forte vocazione internazionale è, insieme all'importanza data ad aspetti quali i servizi alla clientela e alle marine, uno dei driver del primato. Poter fare affidamento su una rete di 80 dealer che si avvale di 138 uffici vendita e assistenza garantendo una presenza diretta in tutto il mondo è la base di questa cultura imprenditoriale che unita alla grande affidabilità finanziaria, fondamentale soprattutto quando si parla di yacht con volumi importanti, e alle competenze dei manager, ha dimostrato ancora una volta di essere un valore aggiunto. In quest'ottica, la presenza ai vertici aziendali della seconda generazione della famiglia Vitelli, che vede Giovanna Vitelli nel ruolo di Vice Presidente, e di Marco Valle, CEO che vanta 25 anni nel Gruppo Azimut|Benetti nei quali ha ricoperto numerosi ruoli di crescente responsabilità, sono il perfetto esempio della cultura di crescita interna aziendale che vuole sviluppare il proprio patrimonio trasformandolo in elemento di competitività.

Visione Imprenditoriale

Costruire la barca più bella, affidabile, tecnologica, innovativa ed assisterla sempre e ovunque è la mission dell'azienda che nel corso di 53 anni di storia è sempre rimasta fedele ai propri valori. Per accrescere il ciclo produttivo del cantiere, condividendo opportunità di crescita e sviluppo futuro è sempre stata data particolare attenzione al rapporto con i dipendenti e con i fornitori con i quali per la maggior parte esiste un rapporto di fidelizzazione pluriennale che arriva a coinvolgere anche diverse generazioni familiari. Figlio di questo spirito imprenditoriale è il talent program Sea Your Future lanciato nel 2022: un'operazione che ha raccolto l'interesse di più di 600 candidati provenienti dalle migliori università italiane ed europee attirati dalla possibilità di entrare a far parte di una grande realtà internazionale che ha registrato in termini di occupazione una crescita del 10% di nuovi assunti in tutte le divisioni.

advertising
PREVIOS POST
Tutto pronto per il quarto appuntamento con l'Invernale di Napoli
NEXT POST
Explora Journeys annuncia la sua partnership con Steinway & Sons