Ennio Cecchini e Vasco Buonpensiere

Ennio Cecchini e Vasco Buonpensiere

Cantiere delle Marche trionfa ai World Superyacht Awards

Superyacht

24/05/2023 - 10:26

Siamo lieti di comunicare che l’explorer yacht Acala, costruito da Cantiere delle Marche ad Ancona, è stato insignito del World Superyacht Award di Boat Internazional. La premiazione è avvenuta nel corso di una cerimonia tenutasi a Istanbul e alla quale hanno partecipato rappresentanti dell’industria nautica internazionale. “Siamo estremamente orgogliosi di questo riconoscimento,” dice Ennio Cecchini, Presidente di Cantiere delle Marche. “E’ la dimostrazione che la qualità degli yacht di nostra costruzione è riconosciuta e apprezzata a livello mondiale,” gli fa eco Vasco Buonpensiere, Amministratore Delegato del cantiere.

Il premio, considerato il più prestigioso a livello internazionale, è ambito dai più importanti cantieri del mondo. La Giuria che valuta gli yacht in concorso è composta nella stragrande maggioranza da Armatori di grandi yacht, persone che, grazie alla propria esperienza, sono in grado di valutare le imbarcazioni con estrema capacità e imparzialità.

Questo premio è un’ulteriore conferma dell’apprezzamento che il cantiere anconetano si è guadagnato nel giro di pochi anni grazie alla qualità degli explorer yacht di sua produzione.

Il marchio Cantiere delle Marche è ormai il riferimento – a livello mondiale - per questa tipologia di yacht di lusso caratterizzati da robusta costruzione in acciaio, equipaggiamenti tecnici ridondanti che consentono di navigare in sicurezza anche in aree del pianeta dove non si può accedere a servizi di assistenza, ampi volumi interni, massimo comfort, la possibilità di avere a bordo tender di grande dimensione e ogni altro tipo di water toy, attrezzature per l’esplorazione subacquea, ecc.

acala-logo-wsa-winner
Acala

Acala, 43 metri, appartiene a un armatore molto esperto, appassionato subacqueo, che ha confermato la sua fiducia nei confronti di Cantiere delle Marche, avendo posseduto per alcuni anni un Darwin 102 con il quale ha navigato molto a lungo, raggiungendo destinazioni remote dell’oceano Atlantico e del Pacifico. Acala è un progetto custom del designer italo-argentino Horacio Bozzo con
interni di Simon Hamui.

Lo yacht, che ha un’autonomia di quasi 8.000 miglia nautiche alla velocità economica di 9 nodi, accoglie 12 ospiti in 6 grandi cabine, 4 delle quali sul ponte principale. Su precisa richiesta dell’Armatore, l’equipaggio, composto da 12/13 persone, dispone di cabine e aree di soggiorno ampie e ben attrezzate. Dotata di due piscine, una sul ponte principale e una sul Sun deck, Acala offre al suo Armatore, alla famiglia e agli ospiti ogni tipo di comodità e attrezzature per lo sport. A bordo ci sono equipaggiamenti per l’esplorazione subacquea, mute, bombole, compressore, seabob.

Dopo aver navigato estensivamente nel Mediterraneo, Acala ha recentemente raggiunto alcuni dei punti più suggestivi del Mar Rosso.

PREVIOUS POST
151 Miglia: le iniziative aperte a tutti al Porto di Pisa
NEXT POST
Le barche Mimì sempre più richieste all'estero