CentounoNavi sbarca negli USA con il broker HMY Yacht Sales

CentounoNavi sbarca negli USA con il broker HMY Yacht Sales

CentounoNavi sbarca negli USA con il broker HMY Yacht Sales

Barca a motore

09/02/2023 - 14:57
advertising

Il prossimo Miami International Boat Show (15-19 febbraio) terrà a battesimo una partnership dal grande futuro e dalle solide basi. Da una parte un brand come CentounoNavi, fondato dalla designer e imprenditrice Manuela Lucchesi e dall’ingegnere navale Marco Arnaboldi, dall’altro gli oltre quarant’anni di esperienza del broker statunitense HMY Yacht Sales con 14 sedi commerciali da Ocean Reef, in Florida, a Newport, Rhode Island, e oltre 50 professionisti al suo servizio.

CentounoNavi unisce alle capacità imprenditoriali e al gusto raffinato di Manuela Lucchesi, le competenze tecniche dell’ingegnere navale Marco Arnaboldi che ha sviluppato la tecnologia della propulsione a idrogetto abbinandola a nuove tecniche di costruzione in sandwich di materiali compositi per yacht superveloci. L’idea alla base della nuova generazione di yacht della viareggina CentounoNavi è ottenere prestazioni senza compromessi e ispirarsi alla “bellezza della natura”. La prima è garantita da una raffinata costruzione “custom made” abbinata alla propulsione a idrogetto, mentre la seconda si ispira alla grazia e all’efficienza degli animali marini.

“Per il debutto oltreoceano”, spiega Manuela Lucchesi, “con HMY Yacht Sales abbiamo individuato nel fast cruiser Forza il modello ideale per conquistare l’attenzione di armatori competenti e raffinati come quelli statunitensi. Stile italiano, cura estrema nella scelta dei materiali e nella loro lavorazione, comfort eccezionale per uno yacht unico che ha già fatto scalpore nel mondo della nautica. Forza è potente, impetuoso, robusto, quasi corazzato, ma leggero e velocissimo, scattante e al contempo dolce sull’acqua.  Dalla collaborazione tra CentounoNavi e HMY Yacht Sales ci aspettiamo grandi cose e un luminoso futuro si vede già all’orizzonte”.

“Con una lunghezza di 28 metri”, spiega il progettista Marco Arnaboldi, “Forza è dotato di tre motori MAN 12V da 2.000 CV accoppiati a tre idrogetti MJP 450 per una velocità massima di 60 nodi. Con un serbatoio di carburante di 7 mila litri, a una velocità di crociera di 50 nodi, garantisce l’eccezionale autonomia di 500 nm. Il suo profilo è dinamico, con una sovrastruttura ribassata, specchio di poppa aperto e prua allungata. Il ponte di poppa terrazzato è dotato di una plancetta fissa, un ampio prendisole (con sotto lo spazio per stivare un tender) e murate abbattibili per aumentare la superficie di coperta e il contatto con il mare; un secondo ampio prendisole si trova sul ponte di prua. Ma in Forza la velocità è anche green: la forma della carena è stata progettata per prestazioni elevate unite a un’alta efficienza, il tutto garantito, non solo dalla propulsione a idrogetto, ma anche dalla costruzione in sandwich composito, per uno yacht più leggero del 30% rispetto ai suoi concorrenti e con emissioni di CO2 inferiori del 50%!”

Nel frattempo, è confermato che a giugno navigherà nel Mediterraneo Vespro, un altro modello della collezione CentounoNavi. Un velocissimo yacht di 16,5 metri che farà girare la testa con i suoi 56 nodi grazie a due motori MAN 8V da 1200 CV accoppiati a idrogetti MJP 350X. La velocità di crociera è di 50 nodi, ma alla massima velocità ha già un’autonomia di 350 miglia nautiche.

advertising
PREVIOS POST
The Ocean Race: prua su Città del Capo
NEXT POST
La collezione Primavera Estate SS23 North Tech di North Sails