Il 3° Corso istruttori FISW-CONI-ISA Surf L2

Completato con successo il 3° Corso istruttori FISW-CONI-ISA Surf L2

Sport

05/11/2021 - 12:29
advertising

Nelle prossimità e sulle spiagge comprese tra Is Benas e Capo Mannu si è svolto il corso di Secondo Livello ISA, organizzato in collaborazione con la Scuola dello Sport CONI, al quale si ha accesso solamente per mezzo della precedente acquisizione del livello L1 con più due anni di attività in quella categoria di istruttori.

Le sessioni di formazione frontale, inizialmente pensate in modalità webinar (in caso di emergenza Covid), sono invece state svolte con la presenza di tutti gli allievi istruttori in classe il 23 e 24 ottobre in presenza.

Lo stesso vale per le prove pratiche, svolte seguendo i protocolli vigenti in materia di sicurezza e contenimento del contagio da Covid 19, che sono state tutte superate dagli allievi per il terzo corso legato a questo livello.

Tale livello, nevralgico per lo sviluppo delle scuole di surf a livello organizzativo, grazie al 3° gruppo ora conta 30 istruttori L2 di cui solo due donne: Vitale Valentina e Tinelli Giulia.

Ad oggi, i formati dalla Scuola FISW tra le varie specialità superano i 400 Tecnici.

Le regioni di provenienza di questi 13 istruttori sono: Toscana, Liguria, Lazio, Sardegna e Sicilia.

Il corso è stato tenuto da docenti della Scuola dello Sport del CONI e dai Presenter ISA designati, assistiti dallo staff tecnico e docenti della FISW Surfing per l’occasione stanziati in Sardegna.

Gli Obbiettivi della formazione ISA/FISW SurfL2

Il Brevetto di Istruttore di Secondo Livello di Surf (ISA Coaching and Instructing L2) abilita all’insegnamento presso le Scuole di Surf Affiliate FISW alla gestione e allenamento di una squadra sportiva nella specialità prescelta.

Inoltre abilita all’apertura di una Scuola Surf Autorizzata e ad organizzare qualsiasi attività agonistica e promozionale di surfing nel rispetto delle Norme di Legge e delle Normative Surfing FISW vigenti. Certificazione con Albo Internazionale secondo le linee guida emanate dell’ ISA (www.isasurf.org).

Questa è la prima qualifica che consente una piena autonomia operativa del tecnico.

L’allenatore di questo livello può operare, e progettare autonomamente attività, con atleti e partecipanti di ogni età, agonisti e non.

Con gli agonisti opera normalmente a livello medio di qualificazione, assistendo atleti e squadre di livello regionale o nazionale, e lavora in condizione di complessità medio-basse in società sportive di ridotte dimensioni o in staff articolati di società sportive di maggiori dimensioni.

Veronica Cotugno

 

advertising
PREVIOS POST
Première milanese del docu-film 30.000 Miglia al Traguardo
NEXT POST
70° Raid Pavia Venezia: chiuse le iscrizioni a tempo di record