Gabriel Medina

Gabriel Medina, surfista campione del mondo in carica si ferma

Sport

31/01/2022 - 15:22
slam
slam

Può accadere ed è accaduto a molti i campioni dello sport di avere un crollo durante la loro carriera; può essere fisico, per un trauma o incidente, oppure mentale.
Questa volta è il turno di Gabriel Medina, surfista brasiliano di 28 anni, accreditato come il secondo ad aver svolto un backflip, salto mortale all’indietro, il più giovane atleta a vincere il World Junior Tour, all’età di quindici anni.

Nel 2021 ha vinto il suo terzo titolo Campionato mondiale ma all’inizio della nuova stagione di WSL (World Surf League), ha dichiarato che non parteciperà da subito alla competizione perché non si sente in grado di gareggiare contro i migliori surfisti del momento. Sembra che ad affliggerlo non sia tanto un leggero infortunio all’anca che sta curando, quanto questioni emotive che deve affrontare, a quanto risulta da Instagram, senza però fornire particolari dettagli.

“Ho deciso di non andare alle Hawaii e ritirarmi dall’inizio del Campionato WSL 2022 - scrive Medina – la Pipeline è uno dei miei luoghi preferiti ma ho bisogno di riprendermi sia mentalmente che fisicamente.
ho le migliori intenzioni di partecipare alla stagione, ho completato tutte le preparazioni mediche, inlcuso il vaccino per il Covid, mentali e fisiche, ma non mi sento al momento all’altezza di gareggiare contro i migliori surfisti e ho bisogno di concentrarmi sul mio benessere. Non so quanto tempo mi richiederà, ma ho intenzione di ritornare non appena sarò pronto. Apprezzo il supporto di tutti quanti, tornerò appena sarò pronto. Grazie con affetto”.

Assieme agli oltre 377mila Like ricevuti su IG, anche noi auguriamo a Gabriel Medina una pronta guarigione e aspettiamo il suo ritorno sulla cresta dell’onda.

Veronica Cotugno

PREVIOS POST
Ultima tappa del Cimento Invernale a Desenzano del Garda
NEXT POST
Riva di Traiano: una sola prova con tanta onda e poco vento