Wheels and Waves, il festival di surf e motociclismo è sbarcato in Italia

Lifestyle

12/10/2022 - 10:10

Wheels and Waves è il festival di surf e motociclismo, la più grande kermesse a tema d’Europa, che si tiene ogni anno nella città di Biarritz in Francia. Il festival celebra l'intera cultura e lo stile di vita associati al motociclismo e al surf. Nel dicembre 2017 e 2019, Wheels and Waves è stato partner in Giappone del leggendario Mooneyes Hot Rod Custom Show di Yokohama.

La scorsa settimana, dal 7 al 9 ottobre 2022, Wheels And Waves si è svolto a Lido Di Camaiore, litorale della Versilia, culla del surf in Italia. La località ha ospitato tre giorni di corse, incontri, divertimento, grazie al susseguirsi di eventi come il TROTL beach race, El Rollo dirt track, WAW vintage rally enduro, vernissage ed esposizione di surf e skateboard, il W&W Village e l'Artide.

A Lido di Camaiore, il Parco di Bussoladomani è stato il luogo del Villaggio Espositivo di WAW Italy, mentre il viale Kennedy, l’area del Magazzeno e la spiaggia, è stato il palcoscenico perfetto per i tre giorni di gare ed eventi. Benjamin Monge, fondatore dell’evento, spiega la scelta di portarlo in Italia: “Wheels and Waves è nato a Biarritz, sulla west coast francese, con una chiara ispirazione al mondo californiano della west coast americana. Quindi, non potevamo che scegliere la west coast italiana come location nel vostro Bel Paese. Abbiamo trovato in questo luogo l’ambientazione perfetta per questi tre giorni di festa: una porzione di mondo tra il mare e le Alpi Apuane, che ricordano i Pirenei francesi, con un bellissimo e tante aree adatta per essere adibite alle nostre attività”.

Il Pontile di Lido di Camaiore ha ospitato il vernissage di tavole da surf “single fin” retrò, provenienti principalmente dalla collezione di Michele Mariani con Jacopo Conti di Wave-shop, e dallo shaper italiano “No-Made” noto per le eccellenti produzioni di tavole laminate in legno.

Mariani Wave Conti, foto di Veronica Cotugno

Relativamente alla collezione di Michele Mariani, sono stati resi disponibili i seguenti pezzi unici fatti a mano a San Clemente, in California, da Matt Parker fondatore di “Album surf” tra cui la “short board” (tavola corta, la prima da sinistra della foto), la 5.11 e il 9.0 (il long board, tavola lunga la seconda da destra nella foto) realizzate ed esposte la prima volta nel 2014 al Boardshow Room di San Diego nella categoria Best Artwork. La caratteristica comune delle due tavole è che sono state dipinte a mano da una delle firme più note nel mondo di body painting: David Gilmore. Delle due tavole, la tavola lunga da nove piedi, in quell’edizione del Board Show (che si stratta per l’appunto del salone del settore più importante del mondo ed aperto proprio in questi giorni in California) vinse in quell’anno nella sua categoria. Per quanto riguarda la tavola più lunga esposta, un 9’1 (la prima da destra nella foto) è stata disegnata e prodotta per le acque di Uluwatu di Bali, con grafiche dedicate a Sofia Loren di Diego Marullo di Malohdesign. Le condizioni meteo-marine purtroppo non sono state favorevoli per la Duo Log Contest, gara non competitiva ideata da Wheels & Waves in cui 10 uomini e 10 donne si sfidano a coppie surfando la stessa onda.

Wheels and Waves 2022 a Lido di Camaiore, foto Veronica Cotugno

Dall’apertura dell’evento, giovedì 6, il pontile ha ospitato l’opening dell’Art Ride legata alla moto custom. Nelle serate di venerdì e sabato, con la regia di “Tuttologic Surf” sono stati inoltre proiettate le celebri pellicole “Onde Nostre” e “Nausicaa” del regista Luca Merli, di Block 10; lungometraggi apprezzati nei circuiti festival indipendenti e surf festival in Europa e nel mondo. Le due pellicole includono tra i protagonisti campioni nazionali di rango internazionale come Alessandro Ponzanelli (campione Versiliese del Nimbus Surfing Club), Roberto D’Amico, Alessandro Piu, Angelo Bonomelli, Gianmarco Pollacchi, David Pecchi, Edoardo Papa, Lorenzo Castagna, Thomas Cravarezza, Sebastiano Concas, ed Oliver Parker. Per i piloti appassionati di El Rollo, si è svolta sul viale J.F. Kennedy la gara motociclistica nell’ovale da circa 250 metri, alla quale hanno partecipato moto pre-1950, pre-1975. Domenica si è chiusa la manifestazione con l’autentica novità di Wheels And Waves 2022, The Race Of The Lords. Si è trattato di una “classica” delle corse vecchia scuola, una sfida uno contro uno sulla spiaggia. I piloti delle moto pre-1950 e pre-1975 hanno percorso il rettilineo di 170 metri, prima di fare inversione a U per poi correre fino all’arrivo.

Filippo Ceragioli

PREVIOUS POST
Tornano le promozioni per i Fuoribordo Suzuki
NEXT POST
TecnoRib di nuovo tra i finalisti del BOB con Pirelli 50