Salone Nautico di Venezia

Salone Nautico di Venezia

Salone Nautico di Venezia: 300 barche in esposizione dal 31 maggio al 4 giugno

Servizio

20/05/2023 - 09:02

Dal 31 maggio al 4 giugno saranno 300 le imbarcazioni esposte al Salone Nautico di Venezia, che giunge quest’anno alla sua quarta edizione. L’organizzazione ha annunciato che 240 di esse saranno in acqua e che 50 saranno invece elettriche, circa il 30% in più rispetto alla passata edizione, mentre più del 50% è la crescita del comparto dedicato alla sostenibilità: ridurre l’impronta che lascia l’uso delle barche sull’ambiente e sulla città, è vitale per Venezia e per la sua laguna.

Numeri in crescita che denotano l’andamento della manifestazione alla quale prenderanno parte oltre 220 espositori, dei quali 180 nazionali e 40 dall’estero. Il contesto è quello “solito” dell’Arsenale, sorto otto secoli fa per produrre e riparare scafi da trasporto e da guerra, e oggi suggestiva cornice per una kermesse di barche e yacht: 55.000 mq di bacini acquei, 1.100 metri lineari di pontili e 30.000 mq di spazi espositivi esterni, collocati nel margine orientale della Città Antica. Nei 5.000 mq coperti all’interno dell’area delle grandi tese oltre alla cantieristica artigianale veneziana, esporranno aziende del mondo del design e dell’arredo nautico. Ben 50 fra convegni, conferenze e presentazioni, animeranno il boat show, toccando tematiche riguardanti innovazione, servizi, formazione e sostenibilità.

Voluto dal Comune di Venezia, che lo organizza attraverso la società Vela Spa e con la collaborazione della Marina Militare, nella conferenza stampa di presentazione il Salone Nautico di Venezia è stato definito dal Sindaco Brugnaro non un evento in contrapposizione al Salone Nautico di Genova ma una vetrina della nautica rivolta agli utenti del bacino adriatico e dell’Est d’Europa.

Due le regine della manifestazione, anzi tre. Se in termini di lunghezza lo scettro sarà dell’Ocean King Ducale 120, con i suoi 36 metri, il red carpet andrà all’atteso Wallywhy 150 che avrà anch’esso la sua preview a Venezia. Da celebrare anche la presenza all’Arsenale del nuovo tender a idrogeno con i foil Bluegame che sarà il tender di American Magic durante l’America’s Cup 2024. Tra i cantieri che hanno confermato la loro presenza vengono segnalati Sunseeker, Beneteau, Rizzardi, Absolute, FIM, Pardo, Loy Explorer, Green Line, Sirena, Arcadia, Invictus, Solaris Power, Prestige, Rio Yacht, Sensesyachts e Omikron per il motore e Fountaine Pajot, Nautor Swan, Beneteau, Jeanneau, Lagoon, Dufour, More, Pegasus, Elan, Bavaria, Neo Yacht, Felci, Kufner e Hallberg-Rassy per la vela.

Prezzo del biglietto d’ingresso (acquistabile anche online) è di 15 euro, ma sono previsti sconti per famiglie (10 euro a persona, minimo 4) e per ragazzi tra 13 e 17 anni (12 euro), mentre è gratuito per gli under 12 anni accompagnati, e per gli accompagnatori di persone disabili. Dalle ore 10 alle 20 l’orario di apertura. Chi acquista il biglietto del Salone Nautico di Venezia, ha il pass gratuito per il teatro La Fenice (visita con audioguida), per la Biennale di Architettura e per le Stanze della fotografia.

 

PREVIOUS POST
Tre Golfi Sailing Week: zero prove nel giorno uno
NEXT POST
Incontri paralleli a The Ocean Race tra New York, Boston e Newport