Nuova sede californiana per la Sealence

Sealence annuncia l'apertura di una nuova sede negli Stati Uniti

Motori marini

09/02/2022 - 10:11
yamaha
yamaha

Nell'ambito della sua strategia di espansione dei mercati, Sealence spa Società Benefit è lieta di annunciare l'apertura di una nuova sede negli Stati Uniti.

La Sealence DeepSpeed North America Corp, società di diritto americano controllata al 100% dalla Sealence, ha sede in California e più precisamente nell'area a ovest di Los Angeles nota come "Silicon Beach".

La Silicon Beach è una zona notoriamente caratterizzata da una forte concentrazione di start-up tecnologiche innovative, ma anche dalla prossimità di distretti industriali di primissimo livello che spaziano dalla mobilità elettrica, all'intelligenza artificiale, all'aerospaziale.
 
"Dopo il grandissimo interesse riscosso al CES 2022 di Las Vegas, abbiamo deciso di accelerare il nostro piano di internazionalizzazione" - racconta il CEO William Gobbo – "Siamo certi che la California, ed in particolare l'area della Silicon Beach, sia la location perfetta per noi. Durante il mio sopralluogo ho trovato un contesto fertile di idee, ricco di
positività dove avremo per vicini di casa le startup più promettenti del mondo della tecnologia verde e dell'innovazione sostenibile".

Sealence annuncia l'apertura di una nuova sede negli Stati Uniti
Sealence annuncia l'apertura di una nuova sede negli Stati Uniti

"Naturalmente" – aggiunge William – "oltre alla location non è neanche casuale che dalle finestre dei nostri uffici Californiani si possa godere della vista dell'oceano Pacifico. Sarà sicuramente fonte di ispirazione ed energia per tutti i nostri collaboratori, oltre che essere un habitat perfettamente in linea con la nostra vocazione marittima, industriale,
ambientalista e altamente tecnologica."
 
Il piano di internazionalizzazione della nostra startup, che era stato oggetto di annuncio l'anno scorso, prevede adesso l'apertura nei prossimi mesi di altre due sedi estere, localizzate in Cina e Australia/Nuova Zelanda, coerentemente con la strategia brevettuale.
 

PREVIOS POST
Audizione dei Giovani Armatori al CNEL sul futuro dell’Europa
NEXT POST
Papa Francesco: Buttare via la plastica al mare è criminale