Yamaha Experience fa tappa al 1° Boat Show del Lago Maggiore

Yamaha Experience fa tappa al 1° Boat Show del Lago Maggiore

Yamaha Experience fa tappa al 1° Boat Show del Lago Maggiore

Motori marini

25/05/2018 - 19:52
advertising

Yamaha Experience si sposta sul Lago Maggiore per l’ultimo appuntamento della stagione. L’occasione per provare in acqua i bolidi tre diapason è il Boat Show di Marina di Verbella, dall'1 al 3 giugno, a Sesto Calende.

Il Boat Show Marina di Verbella ospita una nuova tappa di Yamaha Experience, per dare la possibilità a tutti gli appassionati di provare nelle acque del Lago Maggiore le performance dei fuoribordo tre diapason.

Una full immersion di tre giorni sulle sponde di uno dei laghi più belli e suggestivi d’Italia, durante la quale Yamaha sarà protagonista con la flotta di battelli e imbarcazioni Cantieri Capelli powered by Yamaha, a disposizione dei clienti per i test gratuiti in acqua.

Non mancheranno le Waverunner, fiore all’occhiello della gamma tre diapason, con alcuni modelli in esposizione.

L’evento verrà presidiato dal personale Yamaha e dai concessionari ufficiali  Outboard Service, Yachting Store – Nautica Bego e Nautica Pezzotti. Numerosi i mezzi disponibili per le prove: dai battelli Tempest 800 e 600 Open  alle imbarcazioni Cap 21 Open e Cap 21.5 WA di Cantieri Capelli. Diverse le motorizzazioni da provare, a partire dall’F40G SUPREME, il 40 cv più performante della sua categoria, adatto anche a chi non possiede la patente nautica, al nuovo F150G con manetta elettronica, fino all’F250D, uno dei motori più apprezzati della gamma.
 
Marina di Verbella sarà un’occasione imperdibile per chi non ha ancora acquistato il suo nuovo motore in vista dell’estate, grazie agli Incentivi Satisfaction Sea, in vigore fino al 30 giugno.
 
I MEZZI PRESENTI AL BOAT SHOW MARINA DI VERBELLA In acqua:

Cantieri Capelli – Tempest 800 Open / F250DETX
Cantieri Capelli – Tempest 600 Open / F40G Supreme
Cantieri Capelli – Cap 21 Open / F150GETL
Cantieri Capelli – Cape 21.5 WA / F175AET
 

advertising
PREVIOS POST
Ritorna l’open day del Porto di Trieste
NEXT POST
Il Cantiere del Pardo inaugura un nuovo punto di riferimento