Marina Militare Nastro Rosa Tour 2021

Si e’ chiusa la 1a tappa del Campionato Europeo Double Mixed Offshore

Sport

31/08/2021 - 20:05
slam
slam

Civitavecchia, 30 agosto 2021 – Al termine di una lunga notte di arrivi, la classifica della prima frazione del Campionato Europeo Double Mixed Offshore, evento portante del Marina Militare Nastro Rosa Tour organizzato da Difesa Servizi S.p.A., Marina Militare e SSI Events, è ora completa.

A tagliare per primo il traguardo della Genova-Civitavecchia - con passaggi obbligati in prossimità dei fari Formica Grande Grosseto, Capel Rosso e Fenaio Isola del Giglio - è stato il Beneteau Figaro 3 Team ENIT, portato dalla coppia composta da Alberto Bona e Cecilia Zorzi. Il binomio italiano ha difeso la leadership per quasi tutto il corso della frazione, anche se sul finire sono stati avvicinati da Team Belgium e dal suo equipaggio, composto da Sophie Faguet e Jonas Gerckens, finito comunque a oltre 40 minuti dai vincitori che avevano fermato il cronometro dopo 34h18m33s.

La terza piazza di questa frazione, che ha goduto del favore delle condizioni meteo facendo registrare medie del tutto inattese, è andata a Team USA 2 condotto da Erica Lush e Laurent Givry. La top five è stata completata da Team Spain (Altadill-Bezzi) e da Team Mange Olsson Memorial Foundation (Stromberg-Floser).

Proseguiti per tutto il corso della notte, gli arrivi dei dieci Beneteau Figaro 3 si sono conclusi nella mattinata di oggi e sono in parte coincisi con l’ingresso presso il porto di Civitavecchia della Nave Scuola Amerigo Vespucci. Sotto il comando del Capitano di Vascello Gianfranco Bacchi, e scortata dagli sguardi ammirati di quanti si trovavano in quel momento lungo le banchine dello scalo laziale, il Vespucci ha trovato ormeggio accanto al piazzale occupato dal Villaggio Regate del Marina Militare Nastro Rosa Tour.

Sono quasi due mesi che l’Amerigo Vespucci è partita per la Campagna Addestrativa 2021 e ha in programma di restare a Civitavecchia fino all’1 settembre. Emblema di eleganza e simbolo della vela tradizionale, nell’ambito del Marina Militare Nastro Rosa Tour, il Vespucci è in un contesto di progresso e innovazione: "Lo scopo formativo della Nave scuola è improntato proprio sulla creazione di un Team di allievi che sia in grado di attingere dalla tradizione e dalla cultura marinara per creare un’identità proiettata verso un futuro di crescita e sostenibilità", afferma il Comandante Bacchi. 

Tremila metri quadri di vele in canapa olona si contrappongono ai moderni materiali e ai foil dei Beneteau Figaro 3 protagonisti della manifestazione, in un connubio di marittimità e sport inseriti nello scenario di vento e vele: "Ai giovani allievi dell’Accademia Navale - continua il Comandante - si aprono, così, le porte di un mondo in cui la storia e l’innovazione si fondono per creare i presupposti di una carriera che li condurrà ad una vita da professionisti del mare".

Nel corso del pomeriggio odierno non sono mancate altre emozioni in vela, con le prime prove dei Diam 24 destinate a proseguire domani e ad essere affiancate dalle evoluzioni dei kite foiler che saranno impegnati in una lunga che li porterà da Sante Severa a Civitavecchia. La partenza della seconda tappa del Campionato Europeo Double Mixed Offshore è invece prevista per il pomeriggio di mercoledì: il percorso sarà deciso sulla base della situazione meteo.
 

PREVIOS POST
Aspettando le Vele: serata con Gran Galà della Danza
NEXT POST
Entra nel vivo, la 36a edizione della Coppa Primavela