Inaug Isyl Sala convegni bassa

Inaugurata la sede Italian Superyacht Life a Villa Borbone

Istituzioni

29/01/2022 - 12:27
beneteau
beneteau

È stata inaugurata, alla presenza delle autorità e di imprenditori della nautica, la sede della Fondazione Isyl (Italian Superyacht Life),Istituto Tecnico Superiore che offre corsi dedicati alla formazione di figure professionali nel settore della nautica da diporto.  Dal marzo scorso, la sede principale Isyl è ospitata a Villa Borbone, tra le più belle e prestigiose dimore storiche del patrimonio culturale del Comune di Viareggioimmersa nel parco della Macchia Lucchese. 

Un’operazione resa possibile grazie all’Amministrazione comunale di Viareggio che ha messo a disposizione della fondazionealcuni parti della villa che ospitano uffici, direzione, aule e sale convegni ed ha dotato la città, tra i primi distretti nautici al mondo per produzione e know-how, di un vero e proprio campus di alta istruzione. 

Per celebrare la giornata, Isyl ha organizzato un programma di iniziative a contorno tra cui un incontro con approfondimenti sulla formazione europea a supporto delle imprese della nautica, alle azioni di internazionalizzazione del territorio, all’importanza del diporto nautico e al ruolo degli Its (Istituti tecnici superiori). Sempre nel corso della mattinata, a cura dell’Ammiraglio Cristiano Aliperta direttore e di Francesco CappèSenior Advisor della Fondazione Isyl è stato presentato il Gioya – Yachting World School, un progetto promosso da ISYL e da Navigo, centro servizi per l’innovazione e lo sviluppo della nautica, per fornire al settore della nautica da diporto formazione universitaria sia per professionisti che per giovani studenti, riconoscendo ed integrando esperienza professionali e di apprendimento pregresse. Uno strumento di istruzione internazionalerivolto anche ad imprenditori e manager di azienda (cantieri e fornitori, manager di porto e marine) focalizzata sugli aspetti gestionali, organizzativi e manageriali.Tra pochi giorni, avranno inizio le lezioni in presenza dei nuovi corsi ITS 2022, finanziati dalla Regione Toscana tramite il progetto GiovaniSì,per Designer nella produzione e manutenzione di yacht e Yachting surveyored esperti di marketing nella moda e nel comparto del lusso.

InaugIsyl partecipanti bassa
Inaug Isyl partecipanti bassa

Alla inaugurazione era presente Alessandro Meciani, Assessore allo sviluppo economico e marketing territoriale del Comune di Viareggio che, nel suo intervento, havoluto sottolineare l’importanza di questo progetto. “Sul nostroterritorio opera con soddisfazionel’Istituto Tecnico GalileiArtiglio, da anni specializzato nella formazione di professionalità della nautica mercantile – ha detto Meciani -, ma mancava un centro di formazione specifico per le professioni richieste a bordo degli yachts del quale a Viareggio si sentiva grande necessità.  La nautica viareggina ha raggiunto livelli altissimi: abbiamo una leadership riconosciuta internazionalmente che dobbiamo mantenere e ampliare. Questo progetto contribuisce a unire il mondo della formazione a quello del lavoro e il nostro impegno proseguirà con l’obiettivo di agevolare l’incontro trasoggetti che hanno competenza in materia di occupazione, reclutamento personale e rapporti con le imprese, al fine di migliorare il rapporto tra scuole e settore nautico, offrendo nuove opportunità per acquisire le competenze e le professionalità specifiche richieste dal mercato”.

Vincenzo Poerio, presidente della Fondazione Isyl ha ricordato la collaborazione nata sette anni fa con le istituzioni locali e regionali, tutti gli istituti nautici della Toscana e i partner per dare vita a Isyl. “Nel nostro settore, esiste la necessità di inserire professionalità esperte e lo scopo della fondazione – ha spiegato Poerio - è quello di dare professionalità, passare competenze ai nostri allievi e accompagnarli nella formazione, in modo che si trovino ad entrare in azienda sapendo cosa fare.La cultura e la formazione sono determinanti per intraprendere professioni e carriere nel mondo dello yachting e all’interno dei cantieri. La Toscana è il centro del comparto superyacht e avere una sede a Viareggio ci permette un radicamento e un raccordo tra imprese e istituti tecnici per offrire un futuro professionale ben pianificatoalle nuove generazioni”.

Costituita nel 2015,la Fondazione Isyl è stata una start up progettata da Navigo ed è affiancata nella costruzione dei percorsi di formazione da sei cantieri navali (Azimut|Benetti Group, Cantieri Navali Codecasa, Overmarine Group, Perini Navi e Rossinavi con il nuovo ingresso di Tankoa Yachts). 

Per Katia Balducci, presidente di NAVIGO “questo risultato rappresenta motivo di orgoglio, così come aver portato a termine con successo numerosi corsi di formazione dedicati a futuri comandanti di superyacht, refitter, specialisti nella logistica del settore nautico e portuale, manager del turismo da diporto e della costa e con un 70% di studenti che, giunti al termine del percorso formativo hanno già trovato impiego in aziende del comparto e a bordo di yacht e superyacht. 

Pietro Angelini, direttore generale di NAVIGO ha evidenziato che “il risultato ottenuto per Isyl è frutto di un grande impegno della società e di tutti i partner a partire dai cantieri che ci hanno aiutato ad avere credibilità. Continueremo a seguire Isyl pur essendo nella fase di avvio del nuovo progetto Gioya, molto importante nello yachting internazionale grazie a percorso di laurea che consente anche a professionisti e manager di vedere riconosciuta la propria esperienza professionale. È importante che Viareggio,capitale mondiale del settore, abbia saputo imboccare una strada strategica non solo nella produzione di yacht, ma anche nella formazione di manager e figure professionali adatte ad affrontare le nuove sfide di un settore che sta innovandonella tecnologia, nella produzione e nei servizi”.

Sono intervenuti alla giornatail Comandante della Capitaneria di Porto di Viareggio Alessandro Russo, Luca Menesini Presidente della Provincia di Lucca, Marcello Bertocchini Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Alessandra Nardini Assessore all’Istruzione, formazione professionale e Università della Regione Toscana.

PREVIOS POST
Arriva Benetti Oasis Deck 34m, il nuovo superyacht in vetroresina
NEXT POST
Aurelia ed Emocean, due yacht significativi di Sergio Cutolo