Benetti Yachtmaster 2023, la tappa USA dedicata alla sostenibilità

Benetti Yachtmaster 2023, la tappa USA dedicata alla sostenibilità

Benetti Yachtmaster 2023, la tappa USA dedicata alla sostenibilità

Servizio

Da Benetti
11/04/2023 - 18:46
advertising

Dal 3 al 4 aprile, presso il Seagate Hotel in Florida, si è svolta l'edizione americana "Build Your Ideal Yacht" del Benetti Yachtmaster, tradizionale evento dedicato ai comandanti della sua flotta di megayacht, surveyor, rappresentanti armatori, oltre agli sponsor. Al centro della manifestazione le celebrazioni del 150esimo e ancora una volta il tema della sostenibilità.

I partecipanti sono stati 50, tra cui più di 25 comandanti.

Si sono concluse con successo le due giornate della ventitreesima edizione americana dello Yacht Master 2023 che si è tenuta a Delray Beach in Florida e ha visto alternarsi momenti di studio e workshop con attività di team building fra i partecipanti. Anche per questo appuntamento tutto americano il tema centrale della manifestazione è stato quello della sostenibilità, valore cruciale che vede il Cantiere impegnato su più fronti per garantire navigazioni sempre più rispettose dell'ambiente.

Ad aprire l'evento Nick Bischoff, Country Manager di Benetti Americas che ha ripercorso le tappe fondamentali del Cantiere negli ultimi 150 anni proponendo un interessante confronto con gli eventi storici occorsi negli USA nel 1873 per poi proseguire con una presentazione dei modelli della flotta e dei progetti presenti e futuri dedicando ampio spazio a ciò che Benetti offre in termini di sostenibilità e riduzione dell'impatto ambientale.

A seguire Sebastiano Vida, Head of Product Development Custom Yacht ha illustrato le soluzioni a disposizione del Cantiere per raggiungere concretamente i suoi obiettivi nella riduzione delle emissioni e i risultati raggiunti ad oggi, primi fra tutti l'uso di materiali sempre più innovativi con un approccio circolare e poi sull'uso di tecnologie propulsive alternative e di innovazioni di ultima generazione che possono garantire una maggiore efficienza energetica ai servizi di bordo riducendo le emissioni di CO2 fino al 20%.
Il pomeriggio si è concluso con Andrea Cecchini, Azimut Benetti Service Manager del Service Team di Benetti Americas che ha confermato il costante impegno di Benetti nell'aftersales e nel supporto che viene fornito ai comandanti e agli equipaggi a livello locale e internazionale e con il punto di vista degli armatori in un confronto aperto tra Nick Bischoff e Laura Sherrod di Newcoast Insurance, Peter Selivanoff di Fraser Yacht e il Comandante Roberto Beretta di M/Y Vision 60M.

La mattina del 4 aprile si è aperta con la presentazione del team Sales VEGA che ha illustrato le recenti novità di prodotto. Fulcro della giornata, i 3 workshop "Operations, Smart Technologies e Conscious Design" organizzati da Benetti e coordinati da Nick Bischoff e Sebastiano Vida che hanno guidato la conversazione in un momento di dibattito e di trasferimento di competenze con i presenti, per identificare le aree di sviluppo e il raggiungimento di importanti traguardi futuri sui temi di innovazione e sostenibilità.

"Anche questa tappa americana dello Yachtmaster si è conclusa con un successo al di là di ogni aspettativa. Abbiamo visto grande entusiasmo sia da parte degli sponsor sia da parte degli ospiti, che fossero comandanti, surveyor o altri professionisti del settore.
La sostenibilità e il futuro dello yachting sono stati due workshop accolti con grande entusiasmo e partecipazione da parte di tutti. La sessione di Q&A con il Capitano Roberto Beretta è stata molto informativa grazie a un forum aperto e alla disponibilità di tutti a condividere esperienze e feedback.
In questi, siamo stati molto fortunati nell'avere avuto al nostro fianco ospiti e sponsor di livello e che hanno dato un contributo di qualità che ci rende consapevoli del valore di questo evento e ci fa programmare con fiducia anche la prossima edizione" ha affermato Nick Bischoff, Country Manager di Benetti Americas.

Nel corso dell'evento i momenti di formazione si sono alternati con momenti di networking. I partecipanti si sono affrontati in gare a squadre in Seabob con percorso a ostacoli da brivido e a seguire i più coraggiosi si sono dilettati con le tavole JETSURF creandosi ricordi ed emozioni memorabili. La serata si è conclusa con la cena di gala a tema "Go elegant yet bold with white and gold" presso il Seagate Beach Club con una vista sull'oceano da togliere il fiato.

A rendere l'evento particolarmente coinvolgente anche la presenza dei partner che si sono resi disponibili a confrontarsi con tutti i partecipanti: Firefly, Seabob e Vega e Fraser Yachts, Newcoast, Viraver e Yachting Marine Service.

PREVIOUS POST
Buoni risultati per gli atleti CDV in trasferta Pasquale
NEXT POST
Iniziati a Torbole i Campionati Europei Techno 293