C.877 Hellenic Coast Guard

Cantiere Navale Vittoria partecipa al Seafuture 2021 di La Spezia

Shipping

28/09/2021 - 19:25
razeto_casareto
razeto_casareto

Adria (RO), 28 settembre 2021- L’innovazione nella cantieristica e le tecnologie più avanzate applicate dal Cantiere Navale Vittoria alle unità che servono oggi i corpi delle forze armate italiane e internazionali al Seafuture 2021, in programma da oggi 28 settembre al 1 ottobre 2021, stand 10-135, alla Base Militare di La Spezia.

Il Cantiere veneto specializzato nella progettazione e costruzione di imbarcazioni militari, paramilitari, da lavoro e commerciali, ritorna, per la seconda volta, alla manifestazione internazionale dedicata alla sicurezza e alla difesa in mare per presentare le ultime imbarcazioni del comparto militare e paramilitare. Tra queste il Fast Patrol Vessel realizzato per la Guardia Costiera greca, l’Offshore Patrol Vessel ammiraglia delle Forze Armate Maltesi, le unità Search and Rescue classe CP 300 da poco consegnate alla Guardia Costiera italiana e i mezzi da sbarco costruiti per la Marina Militare Italiana.

“Una manifestazione unica nel panorama nazionale e internazionale –commenta Paolo Duò, Presidente del Cantiere Navale Vittoria- un’occasione importante di confronto e incontro per i protagonisti, dalle istituzioni all’industria, del mondo della sicurezza marittima alla quale siamo orgogliosi di prendere parte in un momento storico di rinascita e ripartenza. Grazie al nostro Know How e ai crescenti investimenti in sviluppo e ricerca, alla settima edizione del Seafuture mostriamo al pubblico specializzato e internazionale una nuova gamma di piattaforme navali avanzate, all’avanguardia sul piano dell’innovazione tecnologica, progettate, sviluppate e costruite per rispondere a tutte le esigenze operative di chi sovrintende alla sicurezza delle acque internazionali, territoriali e costiere”.

Paolo Duò
Paolo Duò

PREVIOS POST
CICO 2021 Frecciarossa, tricolori della vela olimpica – finale
NEXT POST
Verso la proroga delle iscrizioni online fino al 9 ottobre