Al via la costruzione di Veloce 32 RPH by Vittoria Yachts

Al via la costruzione di Veloce 32 RPH by Vittoria Yachts

Superyacht

15/03/2022 - 21:24
mangusta
mangusta

Si è svolta presso l'headquarter di Adria la suggestiva Cerimonia della targa, con la quale Vittoria Yachts ha celebrato la posa della chiglia di Veloce 32 RPH. Al via quindi la costruzione del superyacht di 32 metri custom disegnato interamente dallo studio di architettura e ingegneria navale Hydro Tec, la cui conclusione dei lavori è prevista per gennaio 2024.

Realizzato on spec, Veloce 32 RPH è pensato per armatori che richiedono uno yacht Made in Italy realizzato con cura e artigianalità, secondo standard d'esecuzione che provengono da oltre 100 anni di esperienza nella costruzione navale, con grande attenzione anche alle alte prestazioni in navigazione, come preannuncia il suo nome. Vittoria Yachts prosegue quindi l'esperienza secolare nella costruzione navale da parte di Cantiere Navale Vittoria, giunto alla novecentesima imbarcazione. Ciò garantisce affidabilità per l'armatore, che avrà la possibilità di intrattenere un rapporto diretto con il management e la Famiglia Duò, proprietaria dell'Azienda dal 1927.

"Per la costruzione di Veloce - commenta Paolo Duò, Presidente del Cantiere Navale Vittoria e di Vittoria Yachts – il nostro cantiere si avvale della sua esperienza centenaria nella costruzione navale e della sua attenzione all'innovazione. Veloce rappresenta proprio un ponte ideale tra la tradizione del Cantiere Navale Vittoria, il presente e il futuro di Vittoria Yachts. Nel Veloce 32 RPH abbiamo cercato di trasferire, adattandole, le caratteristiche di sicurezza, efficienza e innovazione tipiche delle Fast Patrol Vessel che hanno servito e continuano a servire alcune tra le più importanti marine militari nazionali e internazionali.

Nel tempo le sfide che abbiamo affrontato sono state numerose e complesse, cercando di alzare sempre l'asticella e di non accontentarci mai. Dalle prime imbarcazioni in legno nello squero fondato da mio nonno Luigi ad oggi sono cambiate molte cose, ciò che però non è mai mancata è la passione e la volontà di rendere concreti e reali i sogni. Vittoria Yachts è uno di questi ultimi, un desiderio che portiamo dentro di noi da anni, e finalmente è arrivato il momento per salpare verso nuovi mari, con il vento in poppa e la volontà di portare a quante più persone possibili la Vittoria Experience."

"Dopo un anno sfidante ma vincente, durante il quale abbiamo visto le due linee, Veloce e Bow Sprit, nascere e svilupparsi incontrando un largo consenso tra gli armatori" – aggiunge Michele Zorzenon, Ad di Vittoria Yachts – "inauguriamo il 2022 con questa emozionante cerimonia che segna idealmente l'inizio di una nuova avventura costruttiva. Una nuova realizzazione che si distinguerà per la capacità di accogliere tutte le richieste di personalizzazione e di raccogliere in sé le caratteristiche tipiche dei superyachts di 30 metri garantendo sempre elevate performance. La realizzazione on spec delle carpenterie di scafo e sovrastrutture e dell'ingegneria completa di Veloce consente la riduzione dei tempi, in termini di consegna, di circa un anno; ciò è fondamentale per chi desiderasse la sua barca prima possibile".

Dal design moderno e accattivante, Veloce 32 RPH è lungo 32 metri, ha un baglio 7.20 metri e si sviluppa su tre ponti; la carena semidislocante lo rende in grado di navigare in sicurezza e in qualsiasi mare del mondo a una velocità massima di 20 nodi grazie a una motorizzazione affidata a una coppia di Man da 1.900 hp.

Performante in termini di velocità ma concepita per lunghe navigazioni, Veloce 32 Rph è un concentrato di efficienza, comfort e design senza tempo. Le sue linee particolari disegnate da Hydro Tec preannunciano una vocazione alle navigazioni sicure, caratterizzato da una prua dritta e da una falchetta rialzata che rende più mascolina e importante la zona dei masconi e delle murate e al contempo contribuisce a offrire maggiore privacy e protezione alle aree esterne; la pilot house ha un profilo basso con parabrezza reverso per un design moderno e particolare.

"Progetto Veloce rappresenta totalmente lo spirito di Vittoria Yachts, cantiere inserito in una realtà altamente specializzata nella realizzazione di scafi veloci in alluminio leggero per le forze d'ordine", commenta l'ing. Sergio Cutolo, fondatore di Hydro Tec. "Se BowSprit incarna la nave forte ideale per i mari freddi e per l'esplorazione degli Oceani, Veloce è una barca tipicamente Mediterranea, relativamente veloce, con spazi ampi e aperti e una grande Suite armatoriale sul Main Deck.

La prua verticale, perfettamente abbinata alle line dello scafo, conferisce a Veloce un'immagine aggressiva che si traduce anche in un'elevata efficienza alle differenti velocità. Il profilo basso della cabina di pilotaggio, con il parabrezza ad angolo inverso, prende spunto dalle fast patrol boat realizzate dal cantiere e, oltre a contribuire al look aggressivo, offre una visibilità perfetta dalla postazione di comando e alla strumentazione della plancia".

"Il nostro obiettivo" - specifica Zorzenon - "è soddisfare le esigenze degli armatori che desiderano viaggiare a bordo di una vera nave realizzata in materiale metallico, senza rinunciare alla velocità di crociera tipica di un'imbarcazione in vetroresina. Un punto fermo che diventa fonte di opportunità per il cliente, libero di navigare in economy range o "Veloce". Accuratezza anche nella selezione di materiali e finiture per mantenere una continuità di stile in tutto lo yacht"

Gli interni eleganti e dallo stile contemporaneo sono pensati per essere in assoluta connessione con l'esterno; porte e finestrature scorrevoli per ambienti unici e ariosi, con viste sul panorama esterno ininterrotte che garantiscono una fruizione degli spazi in tutta liberà, con altezze interne di assoluto rilievo. La cifra stilistica degli interni è moderna e raffinata, con grande attenzione al dettaglio. Pelle e arredi di Poltrona Frau, abbinati a elementi in legno pregiatissimo, contribuiranno a creare ambienti di grande raffinatezza.

PREVIOS POST
Si apre la nuova stagione di regate dello Yacht Club Punta Ala
NEXT POST
Tutti a Cervia per la terza edizione del Memorial Antonelli