Palumbo Superyachts Ancona: iniziata la costruzione di un nuovo capannone

Palumbo Superyachts Ancona: iniziata la costruzione di un nuovo capannone

Palumbo Superyachts Ancona: iniziata la costruzione di un nuovo capannone

Servizio

13/04/2023 - 16:06
advertising

Palumbo Superyachts conferma il suo forte interesse sul territorio Anconetano e, grazie alle condizioni di mercato che stanno premiando il cantiere, ha deciso di costruire un nuovo capannone. Infatti, sono quattro le imbarcazioni da 30 a 80 metri siglate negli ultimi sei mesi che si sono aggiungono alle otto già in costruzione. Il portafoglio ordini si attesta a oltre 500 milioni con commesse fino al 2026. Quest'anno sono previste cinque nuove consegne a cliente finale, si tratta di barche dai 30 ai 50 metri delle linee ISA Yachts, Columbus e Extra.
La costruzione del nuovo capannone di 19 metri di larghezza per 60 di lunghezza e 19 di altezza è già iniziata e sarà completata per settembre 2023.

Questo si aggiunge ai tre attuali capannoni già presenti nell'area di 52000mq su cui insiste il cantiere produttivo di Palumbo Superyachts Ancona. Oltre alla costruzione di nuove imbarcazioni, il cantiere è dotato di un team specializzato per l'After Sales e per la manutenzione ed il refit di barche usate. Il cantiere dispone anche di un Travel Lift da 560ton e della piattaforma di sollevamento di superyacht più grande presente in Mar Adriatico con una capacità di 3300ton.

"Con la costruzione del nuovo capannone stiamo ottimizzando tutti gli spazi inclusi nell'attuale area in modo da poter garantire la massima efficienza produttiva. In passato abbiamo dovuto spostare la costruzione di nuove imbarcazioni presso altri nostri cantieri ma Ancona è quartier generale di Palumbo Superyachts e crediamo fortemente che qui ci sia un tessuto professionale idoneo allo sviluppo di una cantieristica di altissima qualità". Commenta Giuseppe Palumbo, Fondatore e Amministratore Unico di Palumbo Superyachts.

PREVIOUS POST
Boero YachtCoatings è Sponsor di The Ocean Race, Genova the Grand Finale
NEXT POST
Con la Giornata del Mare i ragazzi tornano in Marina di Varazze