Giovanni Zuccon and Paola Galeazzi

Giovanni Zuccon and Paola Galeazzi

Primo Concorso Internazionale di Progettazione Nautica Paola Galeazzi

Yacht Design

19/01/2023 - 19:06

Alla memoria di Paola Galeazzi – architetto e fondatrice insieme a Giovanni Zuccon dello Studio romano nel 1972 – viene dedicato il primo Concorso Internazionale di Progettazione indetto dalla prestigiosa rivista Barche. Presidente della giuria Giovanni Zuccon.

Paola Galeazzi (1947– 2017), architetto che ha lasciato un’eredità importante nel mondo del design e della nautica degli ultimi 50 anni, dà il suo nome al primo concorso Internazionale di Progettazione indetto dalla rivista italiana Barche che festeggia quest’anno ben 30 anni attività.

“Abbiamo voluto dedicare il premio a Paola Galeazzi – sottolinea il direttore Franco Michienzi – perché è sicuramente una figura di riferimento per le future generazioni di progettisti. Architetto navale di grandi capacità, ha insegnato molto alla nautica moderna da un punto di vista della tecnica e della filosofia progettuale, ma allo stesso tempo è stato un esempio di etica che ha lasciato un’eredità importante fatta di onestà, visione del futuro, condivisione e capacità di valorizzare al massimo il lavoro del team”.

L’architetto Galeazzi fonda nel 1972 insieme al marito e collega Giovanni Zuccon – che sarà presidente della giuria del concorso – la Zuccon International Project, che da oltre 50 anni è considerato uno degli studi di design della nautica di lusso più autorevoli al mondo e ha firmato alcune delle più belle imbarcazioni che hanno fatto la storia dello yachting: per citarne solo alcuni, Posillipo Technema 65, Baglietto di 46 metri Al Fahed, CRN 125 J’Ade, l’80 metri Chopi Chopi, il Sanlorenzo 102 Asimmetric, quest’ultimo nato dal lavoro della “nuova generazione” dei figli Martina e Bernardo, senza contare la ventennale collaborazione con il Gruppo Ferretti con cantieri del calibro di Custom Line e Bertram.

Paola Galeazzi, donna riflessiva e colta, è stata senza dubbio tra le personalità che hanno segnato la storia del panorama nautico; grande professionista si è sempre distinta per eleganza e pacatezza risultando allo stesso tempo donna forte ed autorevole: insieme a Giovanni Zuccon ha collaborato con alcuni dei più grandi cantieri del panorama italiano –  verso un successo che ancora oggi ne porta le loro tracce, creando un connubio lavorativo fatto di complicità e complementarietà grazie alla capacità trasformare le peculiarità di ognuno in una grande forza di progettazione.

Giovanni Zuccon così commenta: “Grazie Barche! Sono particolarmente felice di questo Concorso, non solo perché è un importante riconoscimento del grande impegno che Paola ha messo in 46 anni di entusiasmante lavoro alla ricerca continua della qualità del design, ma anche e soprattutto perché riuscita in ogni momento al raggiungere l’obiettivo più importante e cioè l’integrazione e l’equilibrio fra essere architetto, moglie e madre”.

Il concorso – al quale ci si potrà iscrivere entro il 30 maggio 2023 – avrà un carattere internazionale e sarà aperto a tutti coloro che non abbiano compiuto 35 anni di età. La Giuria di questo premio, con presidente Giovanni Zuccon, sarà composta da eminenti figure di riferimento nel campo del design e della progettazione nautica.

advertising
PREVIOS POST
Le flotte Imoca e VO65 in rotta verso il traguardo di Capo Verde
NEXT POST
Torqeedo, il futuro della nautica e partnership boot Dusseldorf