La Fregata Carlo Margottini. Copyright: Marina Militare

La Fregata Carlo Margottini. Copyright: Marina Militare

Marina Militare: Nave Margottini in sosta nel Kuwait da oggi

Istituzioni

26/02/2019 - 17:30

Da oggi all’ 1 marzo la Fregata Europea Multi Missione (FREMM) Carlo Margottini sarà in sosta a Kuwait City, in Kuwait, quinta tappa della campagna navale in Medio Oriente e Mare Arabico (MOMA) che vede l'unità Navale della Marina Militare svolgere attività di presenza e sorveglianza nell'area, a tutela delle linee di traffico marittimo di interesse nazionale.

La campagna rientra nell’ambito delle attività svolte nel settore della cooperazione internazionale e del dialogo tra i Paesi dell’area con cui l’Italia intrattiene importanti rapporti politico-diplomatici, economici e industriali, rappresentando, dunque, un'importante occasione per promuovere in modo integrato il “Sistema Paese”, affiancando e supportando le attività di importanti rappresentanti dell’industria nazionale per la difesa come Fincantieri, Leonardo, MBDA ed Elettronica, la cui collaborazione con la Marina Militare e la Difesa ha reso possibile la stessa campagna.

Dopo la recente sosta presso Dammam, Arabia Saudita, la presenza di nave Margottini in Kuwait testimonia ancora una volta l'attenzione della Marina Militare verso gli sviluppi tecnologici e le collaborazioni con l'industria nazionale nella progettazione e realizzazione di piattaforme e sistemi avanzati quali le unità della classe FREMM.
Dopo Kuwait City, la campagna navale del Margottini proseguirà verso Doha (Qatar) e Muscat (Oman).
Media partner della campagna navale sono Rivista Italiana Difesa (RID), Report Difesa e Agenzia Nova.

Approfondimenti Nave Margottini

La fregata Carlo Margottini, al comando del capitano di fregata Marco Guerriero, è la terza unità del programma italo-francese FREMM (Fregata Europea Multi Missione) e la seconda in versione ASW (Anti Submarine Warfare). È stata varata il 29 giugno 2013 nel cantiere di Riva Trigoso (GE), consegnata alla Marina Militare il 27 febbraio 2014 e ha ricevuto la bandiera di Combattimento il 22 aprile 2016 a Reggio Calabria.
Contraddistinta dal distintivo ottico F 592, secondo la classificazione NATO, ha un dislocamento di 6700 tonnellate e raggiunge i 27 nodi di velocità. La nave ha un equipaggio di 168 uomini e donne.

E’ una fregata di nuova generazione caratterizzata dalla possibilità di impiego in diversi contesti operativi.
Dall’ingresso in servizio nave Margottini ha preso parte:
•    nel 2014, all'Operazione Mare Nostrum;
•    nel febbraio del 2015 all'esercitazione antisommergibile Smart Hunt collaborando con la Marina tedesca;
•    nel giugno del 2016 all’attività con la Marina degli Stati Uniti per la promozione della Green Fleet;
•    nel maggio 2017 all'esercitazione Mare Aperto 2017;
•    nel marzo 2018 alla sua prima campagna di naval diplomacy in Medio Oriente.

La nave, infine, ha partecipato all'operazione Mare Sicuro e all'operazione Atalanta, svolgendo compiti di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima.

advertising
PREVIOS POST
Blu Navy ha stretto un accordo con Sirius Ship Management
NEXT POST
Confitarma: Cesare D'Amico nel Comitato Esecutivo e nel Consiglio