Videoworks a bordo dei superyacht più atesi del Monaco Yacht Show

Videoworks a bordo dei superyacht più atesi del Monaco Yacht Show 2021

Accessorio

20/09/2021 - 20:48
saim
saim

Videoworks, forte degli oltre 700 progetti sviluppati in oltre 20 anni di attività, conferma il proprio ruolo di leader nel settore Audio/Visual, Domotico, Entertainment, IT e Lighting & Comfort nel mondo dello yachting offrendo sistemi sempre più innovativi con un altissimo livello di customizzazione.

Al Monaco Yacht Show 2021 uno stand non solo fisico ma anche virtuale
Il gruppo italiano si prepara al Monaco Yacht Show 2021 (22-25 settembre) con uno stand innovativo e all’insegna delle più moderne tecnologie. Uno stand che sarà una vera e propria open house digitale, in contatto continuo con l’headquarters di Ancona e le sedi di Viareggio e Aalsmeer (Videoworks B.V.), aprendo così una finestra sul mondo Videoworks, attraverso la quale conoscere le persone, i servizi e le ultime novità… e i “segreti” del reparto ingegneristico. 

Grazie a questo collegamento costante con le tre sedi, sarà possibile fare anche un tour virtuale dell'azienda di Ancona, oggi rinnovata e ampliata, a conferma della volontà del gruppo di continuare a innovare e rendere sempre più efficienti i propri servizi. Per rendere l’esperienza immersiva, lo stand si comporrà di una parte dedicata all’accoglienza e di una adibita a video conference, dotata di uno schermo da 100”.

“In continuità con il passato”, ha dichiarato Maurizio Minossi, CEO e CTO di Videoworks Group, “una visita allo stand Videoworks permetterà ai nostri ospiti sia di avere la visione dello stato e del percorso del gruppo, sia di vedere e toccare con mano delle reali e interessanti novità tecnologiche”. 

Allo stand Videoworks sarà presentato in anteprima assoluta il “pop up speaker”, un’innovazione a livello di audio e di design. Sarà visibile anche il rivoluzionario MyInfo 3.0, un sistema entertainment-info-domotic totalmente integrato che, grazie a un software e a un’interfaccia grafica sviluppata da Videoworks, è in grado di svolgere diverse funzioni e di visualizzare tutte le informazioni tramite Smart TV, Tablet e telecomando.

Il Monaco Yacht Show 2021 sarà anche l’occasione per conoscere di persona Stefan Nieuwenhuys, nuovo Chief Operating Officer di Videoworks Europe B.V., che entra a far parte del management team. Grazie alla notevole esperienza nei settori Audio/Video e Yachting che gli ha permesso di occupare posizioni di rilievo alla guida di importanti gruppi industriali, Stefan supporterà il gruppo a implementare ulteriormente la crescita internazionale.

Videoworks a bordo dei superyacht più atesi del Monaco Yacht Show 2021
A conferma dell’altissimo standard tecnologico dei sistemi di bordo realizzati da Videoworks, sono diversi i superyacht presenti al Monaco Yacht Show 2021. Qualche esempio? Impossibile non citare i due superyacht firmati Baglietto, M/Y Panam (39,8 metri) e M/Y Club M (39,75 metri), il 65 metri Benetti M/Y Zazou, il Columbus Sport 50 M/Y K2 (50 metri), la Navetta 37 di Custom Line (37,04 metri), il Pershing 140 (43,30 metri) e il Riva 110’ Dolcevita (33,53 metri).

Agli ultimi World Superyacht Awards e ai BOAT Design & Innovation Awards 2021, inoltre, il Baglietto M/Y Club M ha trionfato rispettivamente nella categoria “Semi-Displacement or Planing Motor Yachts 40m and Above” e “Best Interior Design, Motor Yachts 499GT and below”. Videoworks ha curato la realizzazione tecnologica di due superyacht premiati ai BOAT Design & Innovation Awards 2021: il M/Y Touch Me di Pershing che si è aggiudicato la categoria “Best Naval Architecture, Semi Displacement or Planing Motor Yachts” e il beach club del M/Y Luminosity di Benetti la speciale categoria “Outstanding Lifestyle Feature”.

Videoworks a bordo dei superyacht più atesi del Monaco Yacht Show
Videoworks a bordo dei superyacht più atesi del Monaco Yacht Show

 

PREVIOS POST
Il gruppo MED al 61esimo Salone Nautico Internazionale di Genova
NEXT POST
FlyingNikka, la prima barca a vela a foil della categoria Mini Maxi