Il piccolo GerrisTender incontra il colosso Azimut Benetti: al via la costruzione

Tenders & Toys

16/06/2022 - 18:00
advertising

 

La partnership recentemente firmata fra Azimut Yachts e GerrisBoats, prevede che nel cantiere di Avigliana verrà costruito il primo esemplare di GerrisTender, la versione “barca a supporto dei grandi yacht” di GerriBoat, l’innovativo progetto di un’imbarcazione che naviga a motore a impatto zero, per il traporto su acqua delle persone.

“L’accordo con il Gruppo Azimut Benetti - afferma Massimo Verme, fondatore e owner di GerrisBoats - offre un indiscutibile lustro alla nostra realtà. La costruzione della prima unità presso i siti produttivi del Gruppo inizierà nei prossimi mesi, dopodiché il Gruppo potrà valutare se esercitare l’opzione dell’acquisto in esclusiva dei diritti di vendita su licenza, per la produzione seriale, come previsto dal contratto.

GerrisBoats curerà progetto e componenti meccaniche ed elettroniche, mentre il Gruppo Azimut Benetti si farà carico dell’assemblaggio e della messa a punto del hardware”.

Una sinergia niente male quella appena nata, che regala un segnale positivo in un mercato sempre più green ed ecosostenibile, che, a quanto pare, in un’ottica di luxury leisure e grandi numeri, sa ancora lasciare spazio alle aziende emergenti, che con idee e innovazione hanno tanto da offrire al mare mai abbastanza esplorato della nautica!

Il progetto del GerrisTender, premiato al Millennium Yacht Design Award di Seatec, è quello di un natante di circa 20 piedi di lunghezza, totalmente full-electric, in quanto dotato di un motore solo elettrico da 50 kW. La grande novità, tuttavia, non è nella propulsione ma nello scafo, progettato proprio dall’Ing. Verme.

GerrisTender è il frutto di ben due anni di sviluppo da parte di GerrisBoats, che è riuscita a creare un’imbarcazione capace di distinguersi dagli altri motoscafi foiling, perché in grado di “volare” a una velocità più bassa e sicura, cioè di navigare ad andature ad alto risparmio energetico, che vuol dire avere più autonomia e comfort.

Si tratta dunque di una grande opportunità per la giovane azienda ligure che in pochi mesi ha saputo ricevere consenso e fiducia di soci sostenitori del calibro di Barbara Amerio di Amer Yachts e Andrea Razeto, vicepresidente di Confindustria Nautica e amministratore delegato della F.lli Razeto e Casareto.

Priscilla Baldesi

advertising
PREVIOS POST
Grandi prospettive dal Campus di Lignano Sabbiadoro
NEXT POST
Tempo Piegato di Arcangelo Sassolino ad Art Basel in Basel 2022