Wave 300 ecco il fuoribordo Explomar con motore elettrico da 300HP

Motori marini

01/12/2022 - 09:00

Siamo entrati in contatto con l’azienda cinese Explomar, incuriositi da uno dei prodotti che stanno promuovendo e che a nostro avviso rappresenta un interessante elemento di sviluppo della nautica elettrica. Si tratta di Wave 300, un motore fuoribordo in grado di esprimere una potenza pari a circa 300 HP, particolarmente evoluto dal punto di vista tecnologico e figlio di una filosofia, quella di Explomar, che guarda al futuro della propulsione marina con un approccio sicuramente green, ma soprattutto basato su ricerca e sviluppo. Explomar infatti, porta avanti anche un progetto per la creazione di celle combustibili a idrogeno, ma questa è un’altra storia e ne parleremo sicuramente in seguito, per ora vogliamo concentrarci sul motore fuoribordo elettrico denominato WAVE 300.

WAVE 300 stabilisce un interessante record in termini di rapporto peso/potenza, infatti, nonostante i suoi 300 HP il suo peso complessivo è di soli 180 kg. Va da sè che la leggerezza del propulsIl motore fuoribordo elettrico WAVE 300 porta con sé anche un’estetica ricercata e gradevole, che rende difficile a prima vista individuarne la natura elettrica e non endotermica. Le sue caratteristiche, che hanno attirato la nostra attenzione, sono però anche nella modularità che l’azienda propone per il power train, vale a dire la quantità di batterie e il sistema elettronico di gestione, che possono essere selezionati dall’utente in funzione delle sue esigenze di autonomia. In questo caso le batterie previste sono HEDB, vale a dire High Energy Density Lithium Battery, provenienti dal settore automobilistico e selezionate tra le migliori attualmente disponibili con una densità energetica pari a 175Wh/kg, grazie alla quale il peso complessivo è ridotto.

Altro elemento che ha attirato la nostra attenzione è stato il sistema di raffreddamento, affidato a un circuito chiuso che evita di mettere in contatto con l’acqua di mare qualsiasi componente interno del motore, salvaguardandolo da fenomeni corrosivi.

Infine, leggendo i documenti che abbiamo ricevuto direttamente da Shanghai, l’altro elemento degno di nota riguarda il sistema di gestione elettronico dell’intero power train, grazie al quale è possibile avere il controllo totale e particolarmente preciso del motore o dei motori, perché sono previste anche applicazioni multiple. Il tutto grazie al sistema drive by wire di cui l’impianto è dotato e alla centralina che permette di gestire l’efficienza del motore fino al 95%, adeguando in modo continuo l’erogazione di potenza alla reale esigenza di spinta.

Per concludere, si tratta sicuramente di un motore fuoribordo elettrico che farà parlare di sé, soprattutto se l’azienda riuscirà a mantenere la promessa di un prezzo molto concorrenziale anche sul mercato europeo.

Sappiamo che la presentazione ufficiale al mercato dovrebbe avvenire a breve, per adesso abbiamo solo le immagini che vi mostriamo e i dati che siamo riusciti a scoprire nei vari documenti che ci ha inoltrato Explomar, la nostra curiosità è tanta e auspichiamo di poter presto provare in mare i nuovi motori fuoribordo elettrici WAVE da 300 HP di Explomar.

Angelo Colombo

 

advertising
PREVIOS POST
SAS: una barca a vela foiling per disabili tra i vincitori
NEXT POST
Barcellona ospiterà il Rolex TP52 World Championship 2023